Seguici sui social

Internazionale

Paesi Bassi: il governo vuole regolare il vuoto legale dei coffeeshop

Pubblicato il

em

I ministri olandesi hanno avviato un progetto sperimentale quadriennale in alcuni distretti dei Paesi Bassi per valutare i requisiti per la fornitura di cannabis a caffetterie.

Il governo olandese intende quindi inquadrare legalmente la commercializzazione della cannabis, cosa che, nonostante sia tollerata nei Paesi Bassi, è illegale.

Ci sono più di 570 stabilimenti olandesi dedicati alla commercializzazione della cannabis, distribuiti in 103 città distrettuali del paese (i Paesi Bassi sono costituiti da 380 distretti).

Nonostante la tolleranza concessa per diversi anni dalle autorità per la vendita di cannabis al pubblico a determinate condizioni, la fornitura di questi stabilimenti in stock non era legalmente consentita, il che ha creato un mercato di produzione e vendita all'ingrosso illecito. cannabis nei Paesi Bassi.

Il progetto pilota si svolge in 10 distretti
Questa fase pilota del progetto pilota coprirà fino a 10 distretti, che saranno scelti in base alla posizione e alle dimensioni, ed esaminerà gli impatti sulla salute pubblica, la criminalità, la sicurezza pubblica e altri problemi che potrebbero sorgere.

Un comitato consultivo indipendente esaminerà e definirà i criteri di selezione distrettuale, i metodi di coltivazione e i sistemi di supervisione e ispezione entro la fine di maggio di quest'anno.

Il progetto di legge, necessario per aggirare i vincoli legali del Convenzione del 1988 contro il traffico illecito di stupefacenti e sostanze psicotrope, sarà presentato al Parlamento entro l'estate 2018. La versione preliminare della nuova legge è già stata inviata a diversi soggetti interessati, come l'Associazione dei Comuni, la Procura Generale e il Consiglio della Magistratura. La legge sarà inoltre accompagnata da un decreto normativo che stabilisce requisiti specifici per quanto riguarda la coltivazione e la vendita di cannabis.

I risultati di questo progetto sperimentale saranno valutati indipendentemente.
________________________________________________________________

Foto in primo piano: Sonya Yruel / Drug Policy Alliance

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post

Sono uno dei direttori di CannaReporter, che ho fondato insieme a Laura Ramos. Vengo dall'isola unica di Madeira, dove attualmente risiedo. Mentre ero a Lisbona alla FCUL studiando Ingegneria Fisica, sono stato coinvolto nella scena nazionale della canapa e della cannabis, avendo partecipato a diverse associazioni, alcune delle quali sono ancora membro. Seguo l'industria globale e in particolare i progressi legislativi relativi ai diversi usi della cannabis.

Sono contattabile via email all'indirizzo joao.costa@cannareporter.eu

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Internazionaleore 1 fa

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionalegiorni fa 2

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventigiorni fa 3

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 1

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 1

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...

intervistesettimane fa 1

Rui Reininho: “Penso che sia davvero strano che i miei colleghi della GNR mettano il naso nelle proprietà delle persone per vedere cosa fa questa pianta”

Rui Reininho, musicista portoghese divenuto famoso come cantante dei GNR, non ha bisogno di presentazioni. Contrariamente a quanto molti pensano, non ha trovato...

Notiziesettimane fa 2

Canada: uno studio dimostra che l'uso di cannabis riduce il consumo di metanfetamine

I poliassuntori, individui che consumano diverse sostanze, spesso si rivolgono alla cannabis come un modo per ridurre il loro consumo...

Eventisettimane fa 4

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampasettimane fa 4

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...

Nazionalesettimane fa 4

Portogallo: il consumo stimato di CBD aumenta nonostante il divieto

Il rapporto “Cannabis in Portugal”, realizzato da Euromonitor International, ha diffuso i dati più recenti sull’industria della cannabis,...