Seguici sui social

Altro

Lo status legale della canapa e del CBD è in fase di revisione

Pubblicato il

em

Canapa industriale, una varietà di specie vegetali non psicoattiva Cannabis Sativa L., è una coltura agricola legale e può beneficiare di sussidi nella sua produzione.

Poi un sequestro di cannabidiolo (CBD) nelle Azzorre e disclaimer che non è un disclaimer INFARMATO sullo status giuridico di questa sostanza di cannabis, il quadro giuridico per la produzione di colture di canapa è ora in fase di revisione da parte dei servizi del Ministero dell'agricoltura.

Nel 2018 è iniziata la discussione sulla legalizzazione della cannabis per scopi medicinali, seguita da diverse audizioni parlamentari nella commissione di specialità. La cannabis è in discussione, tuttavia, la discussione sulla cannabis medicinale è ora accompagnata da una revisione dello status giuridico per la produzione e il commercio di canapa industriale.

Campo di canapa cooperativo, relativo alla coltivazione 2017 Immagine: Collettivo Faia

La fonte sicura ha assicurato a Cannapress che varie entità come INFARMED, la Direzione Generale per l'Agricoltura e la Veterinaria (DGAV) o il Ministero dell'Agricoltura sono attualmente in trattative per rivedere lo status giuridico applicabile alla produzione e lavorazione della canapa per scopi industriali, per porre fine alle domande ricorrenti alle quali le istituzioni non avevano risposta.

Cosa dice la legislazione?
La canapa industriale è una varietà vegetale inclusa nel Catalogo comune delle varietà e delle specie agricole della specie Cannabis Sativa L.. La questione si complica quando alla tabella IC, che comprende i vari composti e derivati ​​della Cannabis, viene allegato il Decreto Legge 15/93 del 22 gennaio, che contiene anche il seguente paragrafo: “Si considerano iscritti in questa tabella tutti i sali di questi composti, purché la loro esistenza sia possibile ”.

Il secondo capitolo della presente legge, concernente “Autorizzazioni, ispezioni e prescrizioni mediche” è disciplinato dall'INFARMED, con Decreto Legislativo n. 61/94, del 12 ottobre. Questo documento prevede nuove regole, tenendo conto del diritto internazionale e del diritto comunitario per una maggiore efficacia delle misure di controllo dei precursori e di altre sostanze utilizzabili nella produzione di farmaci.

La seconda sezione del secondo capitolo del decreto regolamentare in questione, relativa a “Coltivazione, produzione e lavorazione”, stabilisce al comma 1 dell'articolo 13 che: “chi vuole l'autorizzazione alla coltivazione di specie vegetali comprese nelle tabelle I e II , per scopi di ricerca medica, veterinaria o scientifica, è necessario presentare domanda a INFARMED. "

Tuttavia, nel 1999, questo decreto normativo è stato oggetto di un'aggiunta che ha portato ad una nuova formulazione nell'articolo 13, che includeva il punto 4 che afferma che: "Nel caso della coltivazione della canapa per scopi industriali, le varietà di Cannabis sativa L , incluso nell'allegato B del regolamento (CEE) n. 1164/89 della Commissione, del 28 aprile, modificato dal regolamento (CEE) n. 2814/98 della Commissione, del 22 dicembre, le funzioni di il controllo sarà effettuato dall'Istituto Nazionale di Intervento e Garanzia Agricola congiuntamente alla Polizia Giudiziaria, nei termini da definirsi con ordinanza congiunta dei Ministri

Giustizia e agricoltura, sviluppo rurale e pesca ".

Non esiste, tuttavia, alcun soggetto che assuma centralmente le funzioni di controllo previste dalla legge. La mancanza di controllo e comunicazione tra istituzioni e agricoltori, infatti, ha determinato uno scenario lento e burocratico per gli imprenditori che cercano la cultura di questa specie agricola come principale fonte di sussistenza.

Gli agricoltori non sono stati contattati
Finora, non ci sono stati contatti con gli agricoltori o con Cannativa - Cannabis Studies Association al fine di chiarire e consentire che le preoccupazioni o le sfide degli agricoltori nazionali che vogliono sviluppare le loro attività con la canapa siano completamente esposte. industriale. 

Cannapor Field of Hemp - Cooperativa per lo sviluppo della canapa, ora estinta - Foto: DR // Cannapor

Cannapress ha contattato una commissione che vuole costituire una cooperativa di produttori portoghesi di canapa industriale, dove si stanno creando le condizioni per snellire e differenziare i processi di licenza. Le diverse procedure terranno conto di parametri come lo scopo della coltivazione o se l'agricoltore acquisisce diritti sulle sementi e sulla produzione finale.

Cannativa - Cannabis Studies Association ha contattato DGAV su richiesta di molti dei suoi partner interessati a maggiori informazioni sulla canapa. Alla richiesta di un incontro, la risposta è stata che, entro poche settimane, la DGAV avrà già maggiori informazioni su questi processi, frutto di una serie di incontri che si sono tenuti a porte chiuse tra diverse istituzioni nazionali. 

E adesso ?
Sono attesi ulteriori sviluppi riguardo ai risultati di queste revisioni. In questo momento sono in gioco questioni relative agli standard europei e alla loro interpretazione da parte dello Stato portoghese, che attribuisce lo sfruttamento della cultura della canapa industriale esclusivamente alla produzione di fibre tessili.

I vari agricoltori con domande hanno le loro risposte sospese fino a nuove informazioni. La data di conclusione degli incontri e delle discussioni è sconosciuta, così come le modalità con cui verrà disciplinata la rettifica di questa legge, per cui sono attesi ulteriori chiarimenti dalle istituzioni coinvolte in questo processo.
_______________________________________________________________
Foto in primo piano: João Costa // Cannapress

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Eventigiorni fa 3

L'ICBC Berlino torna a brillare. È l'inizio di una nuova era per l'industria della cannabis in Germania

L'ICBC di Berlino è stata la prima grande conferenza internazionale sulla cannabis a svolgersi dopo la legalizzazione dell'uso da parte degli adulti in...

Internazionalegiorni fa 4

USA: prodotti Mike Tyson richiamati per contaminazione da muffe

Le autorità della California hanno emesso un avviso di richiamo obbligatorio per due prodotti del marchio di cannabis di Mike Tyson,...

Eventigiorni fa 5

Si avvicinano le 4 e a Porto e Lisbona è festa

La data in cui celebrare la cultura della cannabis si avvicina! Questo sabato, 20 aprile, è il giorno in cui...

Internazionalesettimane fa 1

Paul Bergholts, presunto leader di Juicy Fields, detenuto nella Repubblica Dominicana

Paul Bergholts, il presunto leader dello schema piramidale Juicy Fields, è stato detenuto nella Repubblica Dominicana e sarà sottoposto a...

Salutesettimane fa 2

I cannabinoidi rivelano risultati promettenti nel trattamento del disturbo borderline di personalità

Un'indagine condotta da Khiron LifeSciences e coordinata da Guillermo Moreno Sanz suggerisce che i medicinali a base di...

Internazionalesettimane fa 2

Caso Juicy Fields: 9 detenuti da Europol ed Eurojustice. La truffa supera i 645 milioni di euro

Un'indagine congiunta condotta da diverse autorità europee, supportata da Europol ed Eurojust, è culminata nell'arresto di nove sospetti...

Internazionalesettimane fa 2

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche per rimanere sedati rispetto a...

Internazionalesettimane fa 2

Il futuro del CBD in Giappone: come le riforme legali plasmeranno il mercato

Alla fine dell'anno scorso, il Giappone ha fatto un grande passo avanti verso la riforma sulla cannabis dopo aver approvato...

Nazionalesettimane fa 2

Portogallo: GreenBe Pharma ottiene la certificazione EuGMP presso gli stabilimenti Elvas

GreenBe Pharma, un'azienda produttrice di cannabis terapeutica con sede a Elvas, Portogallo, ha ottenuto la certificazione EU-GMP sotto...

Nazionalesettimane fa 3

Álvaro Covões, di Everything is New, acquista le strutture Clever Leaves in Alentejo per 1.4 milioni di euro

Álvaro Covões, fondatore e amministratore delegato dell'agenzia di promozione dello spettacolo 'Everything is New', che organizza uno dei più grandi festival...