Seguici sui social

Internazionale

Italia: la cannabis light è davvero vietata?

Pubblicato il

em

Il 30 maggio è stata annunciata la sentenza della Corte Suprema di Cassazione in Italia, in merito ai prodotti a basso contenuto di THC derivati ​​dalla canapa industriale. Come riportato da CannaReporter, la decisione era di ritirare i prodotti dal mercato, tuttavia gli esperti sono fiduciosi che poco cambierà nel settore.

Nel 2017 è entrata in vigore in Italia una legge con lo scopo di promuovere la coltivazione della canapa, che ha consentito la comparsa sul mercato di una gamma di prodotti derivati ​​dalla cannabis industriale, divenuta ben presto popolare come “cannabis light”, dall'interpretazione di diversi esperti che questi prodotti potrebbero contenere quantità minime di THC.

Decisione giudiziaria

Il linguaggio in questione dice che la vendita di derivati ​​della cannabis come “foglie, fiori, olio e resina” non rientra nei permessi che conferisce la Legge 242/2016, che sono la coltivazione di cultivar incluse nel “Catalogo comune delle varietà e delle specie Prodotti agricoli dell'Unione europea ”(Articolo 1) e un elenco limitato di possibili usi (Articolo 2) che non include gli usi sopra menzionati.

Tuttavia, la fine del documento giudiziario contiene un'eccezione che apparentemente consente la commercializzazione di prodotti che non hanno un effetto inebriante o narcotico (in italiano: "saline che tali prodotti siano in concrete privi di efficacia drogante"). Questa può essere una condizione sufficiente perché l'industria continui a operare così com'è, ma non c'è certezza in merito.

La decisione completa, che risponderà e chiarirà tutte queste domande, non è stata ancora resa pubblica, cosa che dovrebbe accadere nelle prossime settimane. Questa decisione del tribunale, il 30 maggio, è arrivata a poche settimane dalla promessa di Matteo Salvini, vicepremier e ministro degli interni, di chiudere tutti i negozi di "cannabis light".

Implicazioni legali

Giuseppe Libutti, avvocato specializzato in cannabis, ha dichiarato a MJBizDaily: “Il business“ Cannabis light ”non è coperto dal diritto civile (legge 242/2016) o dal diritto penale (dpr 309/1990) utilizzato per la decisione giudiziaria e per giustificare questa decisione. Ciò significa che, in teoria, i prodotti a base di cannabis non inebrianti possono essere venduti, anche se non provengono da semi certificati dal catalogo dell'UE ".

"Per quanto riguarda l'eccezione 'efficacia farmacologica' che la decisione rende alla fine, la scienza medica ha stabilito che il limite è dello 0,5% di THC ed è stata riconosciuta in precedenti sentenze di questa Corte Suprema", ha detto Libutti, chiarendo che poiché i prodotti i prezzi finali rimangono al di sotto di questo limite - come lo sono ora - le vendite non dovrebbero essere vietate.

“In questo momento, dobbiamo rimanere calmi e attendere la versione (della decisione) in pieno per comprendere appieno gli impatti. Tutto il resto è speculazione ", ha detto.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Eventiore 1 fa

L'ICBC Berlino torna a brillare. È l'inizio di una nuova era per l'industria della cannabis in Germania

L'ICBC di Berlino è stata la prima grande conferenza internazionale sulla cannabis a svolgersi dopo la legalizzazione dell'uso da parte degli adulti in...

Eventigiorni fa 3

Si avvicinano le 4 e a Porto e Lisbona è festa

La data in cui celebrare la cultura della cannabis si avvicina! Questo sabato, 20 aprile, è il giorno in cui...

Internazionalegiorni fa 6

Paul Bergholts, presunto leader di Juicy Fields, detenuto nella Repubblica Dominicana

Paul Bergholts, il presunto leader dello schema piramidale Juicy Fields, è stato detenuto nella Repubblica Dominicana e sarà sottoposto a...

Salutesettimane fa 1

I cannabinoidi rivelano risultati promettenti nel trattamento del disturbo borderline di personalità

Un'indagine condotta da Khiron LifeSciences e coordinata da Guillermo Moreno Sanz suggerisce che i medicinali a base di...

Internazionalesettimane fa 1

Caso Juicy Fields: 9 detenuti da Europol ed Eurojustice. La truffa supera i 645 milioni di euro

Un'indagine congiunta condotta da diverse autorità europee, supportata da Europol ed Eurojust, è culminata nell'arresto di nove sospetti...

Internazionalesettimane fa 2

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche per rimanere sedati rispetto a...

Internazionalesettimane fa 2

Il futuro del CBD in Giappone: come le riforme legali plasmeranno il mercato

Alla fine dell'anno scorso, il Giappone ha fatto un grande passo avanti verso la riforma sulla cannabis dopo aver approvato...

Nazionalesettimane fa 2

Portogallo: GreenBe Pharma ottiene la certificazione EuGMP presso gli stabilimenti Elvas

GreenBe Pharma, un'azienda produttrice di cannabis terapeutica con sede a Elvas, Portogallo, ha ottenuto la certificazione EU-GMP sotto...

Nazionalesettimane fa 3

Álvaro Covões, di Everything is New, acquista le strutture Clever Leaves in Alentejo per 1.4 milioni di euro

Álvaro Covões, fondatore e amministratore delegato dell'agenzia di promozione dello spettacolo 'Everything is New', che organizza uno dei più grandi festival...

Eventisettimane fa 3

L'ICBC torna a Berlino il 16 e 17 aprile

È una delle conferenze B2B sulla cannabis più grandi e riconosciute in Europa e ritorna a Berlino nel...