Seguici sui social

Canapa

US Narcotics Regulator: "La canapa non è una sostanza controllata"

Pubblicato il

em

Una dichiarazione, pubblicata il 26 agosto, dalla US Drug Enforcement Agency (DEA) ha citato il Farm Bill 2018. L'agenzia ha chiarito che "alcune forme di cannabis non richiedono la registrazione DEA o la licenza per la coltivazione o la produzione".

La canapa è stata oggetto di regolamentazione negli Stati Uniti d'America più di sei mesi fa, con l'approvazione del Farm Bill. Con l'entrata in vigore di questo quadro giuridico, le autorità federali legate alle sostanze controllate e alla lotta alla droga hanno aggiornato le proprie linee guida, per ricordare alle autorità di polizia che la canapa non è più una sostanza controllata in America.

L'agenzia ha chiarito che "i preparati di canapa, comprese le piante di canapa e cannabidiolo (CBD), a un livello inferiore o inferiore al limite di THC delta-9 dello 0,3%, non sono sostanze controllate".

Non è stato questo avvertimento della DEA che ha cambiato la legge o legalizzato la canapa. Questo cambiamento è già avvenuto lo scorso anno, ma l'agenzia non aveva ancora rivelato, tramite le sue newsletter periodiche, che la canapa fosse già legale. La mossa ha rassicurato alcune società di canapa, che stavano combattendo la confusione legale sullo stato della pianta.

Chiarezza per i fornitori di servizi

Cannareporter aveva già segnalato il richiesta di chiarimenti in merito alle procedure bancarie con coltivatori e trasformatori di canapa da istituzioni finanziarie. Queste linee guida della DEA sulla canapa dovrebbero aiutare a chiarire il quadro per l'applicazione della legge e consentiranno una maggiore fiducia tra le istituzioni finanziarie e le società e le organizzazioni della canapa. Alcune banche hanno evitato di fare affari con le società di canapa per mancanza di chiarezza riguardo al quadro giuridico del raccolto.

Nonostante l'annuncio della DEA, un'altra agenzia federale, la Food and Drug Administration (FDA) sta ancora redigendo regolamenti per cosmetici, integratori alimentari, alimenti e additivi alimentari, seguendo il Farm Bill. La US Hemp Industries Association (HIA) ha consigliato alla FDA che le regole esistenti per questi prodotti vengano semplicemente ampliate per includere gli estratti di canapa.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Sono uno dei direttori di CannaReporter, che ho fondato insieme a Laura Ramos. Vengo dall'isola unica di Madeira, dove attualmente risiedo. Mentre ero a Lisbona alla FCUL studiando Ingegneria Fisica, sono stato coinvolto nella scena nazionale della canapa e della cannabis, avendo partecipato a diverse associazioni, alcune delle quali sono ancora membro. Seguo l'industria globale e in particolare i progressi legislativi relativi ai diversi usi della cannabis.

Sono contattabile via email all'indirizzo joao.costa@cannareporter.eu

1 Commenti
Sottoscrivi
Notifica

1 Commento
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[...] la DEA (Drug Enforcement Agency) ha affermato nell'agosto 2019 che la canapa non è un narcotico, il settore continua ad incontrare difficoltà.

Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

comunicati stampagiorni fa 4

Cannabis Europe accoglie i leader europei e nordamericani a Londra per trarre vantaggio dal mercato europeo della cannabis

L’industria della cannabis nordamericana sta creando un movimento significativo attraverso l’Atlantico in quanto leader di questo...

Internazionalesettimane fa 1

La polizia tedesca chiarisce di non aver suggerito il consumo di cannabis (al posto dell'alcol) ai tifosi inglesi a Euro 2024

La polizia di Gelsenkirchen, in Germania, è stata citata in un notiziario secondo cui l'attenzione sarebbe stata più focalizzata sui tifosi...

Eventisettimane fa 1

Le sostanze sintetiche minacciano l'enorme successo di Mary Jane Berlin

Ci si aspettava che questa edizione di Mary Jane Berlin sarebbe stata il più grande raduno di sempre della comunità della cannabis in...

Nazionalesettimane fa 1

L'ICAD promuove un'indagine europea sul consumo di droga in Portogallo

L'Istituto per le dipendenze e le dipendenze (ICAD) ha lanciato la quarta edizione dell'indagine web europea sulle droghe...

Eventisettimane fa 2

Maren Krings, autrice del libro “H is for Hemp”, presenta oggi a Lisbona un documentario sull'Ucraina

Maren Krings, fotoreporter e autrice del libro “H is for Hemp” è oggi a Lisbona per presentare il suo nuovo...

Internazionalesettimane fa 2

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionalesettimane fa 2

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventisettimane fa 2

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 3

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 3

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...