Seguici sui social

Internazionale

Brasile: Rio de Janeiro approva la legge per la ricerca e la coltivazione della cannabis medicinale

Pubblicato il

em

Rio de Janeiro è il primo stato brasiliano ad approvare una legislazione per la coltivazione e la ricerca della cannabis per scopi medicinali. La nuova normativa segue le 78 autorizzazioni del tribunale (Habeas corpus) per l'auto-coltivazione da parte dei pazienti.

È stata una votazione serrata. Erano necessari 36 voti, ma 41 deputati statali di Rio de Janeiro hanno approvato la prima legge per sostenere la ricerca e la coltivazione della cannabis medicinale in Brasile. Il testo, scritto da Carlos Minc, garantisce supporto e guida a pazienti e familiari che necessitano dell'utilizzo della pianta, favorendone la diffusione e le possibilità per gli operatori sanitari.

I politici, che avevano già approvato il testo a marzo, hanno ribaltato il pieno veto del governatore di RJ, Wilson Witzel. Tra i parlamentari, molti erano conservatori o poliziotti, ma hanno iniziato a sostenere il progetto dopo aver incontrato bambini che hanno migliorato la qualità della vita con l'uso della pianta.

Carlos Minc, autore del disegno di legge. Foto: Divulgazione Alerj

“Rio de Janeiro è il primo stato in Brasile che avrà una legge per sostenere la ricerca sulla cannabis medica, e avremo fondi per questo, che determinerà anche il sostegno alle famiglie. Soprattutto bambini e adolescenti che hanno bisogno del cannabidiolo di cui Anvisa (agenzia sanitaria brasiliana) ha approvato l'uso, ma deve essere importato, molto costoso. Quindi il progetto non riguarda la politica sulle droghe, ma la salute, la ricerca e l'assistenza sociale. Combatteremo l'oscurantismo e il pregiudizio, sosterremo queste famiglie che devono andare in tribunale per la semina artigianale di cannabis ”, ha celebrato Carlos Minc.

Con la caduta del veto, la legge entra in vigore immediatamente. Tra gli enti che promuoveranno la ricerca per l'uso medicinale della pianta ci sono l'Instituto Vital Brasil, la Fondazione Oswaldo Cruz e la Research Support Foundation dello Stato di Rio de Janeiro (Faperj). Secondo l'autore del progetto, la legge è importante, poiché la stragrande maggioranza dei pazienti non può permettersi di importare il prodotto o acquistarlo in farmacia, tanto meno possono contare su una consulenza legale per ottenere un Habeas corpus (HC) alla coltivazione domestica.

Fonte: Legal Network for Drug Policy Reform

Oggi, in Brasile, esistono 78 autorizzazioni giudiziarie per la coltivazione individuale di cannabis per scopi puramente medicinali. L'ultima concessione è stata per un malato di cancro nello Stato di San Paolo, concessa sabato (07 giugno). I dati sono stati presentati venerdì scorso (05 giugno) dall'avvocato Emílio Figueiredo, durante una delle sessioni di PTMC Talks (Cannabis medica del Portogallo). Tuttavia, l'HC di San Paolo non è apparso nell'immagine. La nuova legge approvata in RJ regola la coltivazione per scopi medici di cannabis da parte delle associazioni di pazienti. Tuttavia, solo nei casi autorizzati dalla legge federale. Le associazioni dei pazienti possono anche tenere convenzioni e partnership con istituti di istruzione e ricerca, con l'obiettivo di fornire supporto per l'analisi dei farmaci al fine di garantire la standardizzazione e la sicurezza del trattamento dei pazienti.

A parte le 78 autorizzazioni individuali, solo un'associazione di pazienti ha l'autorizzazione giudiziaria per piantare cannabis in Brasile, la Abbraccia la speranza, nello stato di Paraíba. L'autorizzazione, invece, avviene in via preliminare e attende una sentenza definitiva da parte della Corte Suprema Federale (STF). Per la maggior parte dei brasiliani che necessitano di derivati ​​vegetali per curare le proprie malattie, la forma più comune è l'importazione, con autorizzazione dell'Anvisa. Due prodotti sono disponibili anche in farmacia, il Sativex, che costa circa 480 euro, e il cannabidiolo (CBD) di Prati-Donaduzzi, a 375 euro. Il prezzo, tuttavia, è inaccessibile al tenore di vita dei cittadini brasiliani.
___________________________________________________________
Immagine in primo piano: lungomare di Ipanema, Rio de Janeiro. Foto: Pixabay

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post
1 Commenti
Sottoscrivi
Notifica

1 Commento
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Piace!! Ottimo articolo post. Grazie davvero! Veramente cool.

Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Internazionaleore 1 fa

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionaleore 1 fa

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventigiorni fa 2

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 1

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 1

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...

intervistesettimane fa 1

Rui Reininho: “Penso che sia davvero strano che i miei colleghi della GNR mettano il naso nelle proprietà delle persone per vedere cosa fa questa pianta”

Rui Reininho, musicista portoghese divenuto famoso come cantante dei GNR, non ha bisogno di presentazioni. Contrariamente a quanto molti pensano, non ha trovato...

Notiziesettimane fa 2

Canada: uno studio dimostra che l'uso di cannabis riduce il consumo di metanfetamine

I poliassuntori, individui che consumano diverse sostanze, spesso si rivolgono alla cannabis come un modo per ridurre il loro consumo...

Eventisettimane fa 4

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampasettimane fa 4

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...

Nazionalesettimane fa 4

Portogallo: il consumo stimato di CBD aumenta nonostante il divieto

Il rapporto “Cannabis in Portugal”, realizzato da Euromonitor International, ha diffuso i dati più recenti sull’industria della cannabis,...