Seguici sui social

Canapa

USA: Pandemia riduce le vendite dei rivenditori di canapa del 75%

Pubblicato il

em

Foto: DR

Le vendite di alimenti e bevande a base di canapa negli Stati Uniti d'America (USA) sono diminuite del 75% quest'anno, rispetto allo stesso periodo del 2019, secondo New Hope Network / Nutrition Business Journal.

Anche così, le aziende non dovrebbero rinunciare a questa area di business, secondo i relatori al Virtual Meeting of the Hemp Collective, tenutosi lo scorso 9 dicembre, in quanto vi sono opportunità di crescita nella categoria delle bevande.

Durante la pandemia COVID-19, gli acquisti al dettaglio sono diminuiti in tutti i settori, così come le vendite nel settore della ristorazione, ha affermato Claire Morton Reynolds, analista senior del settore. New Hope Network / Nutrition Business Journal, con sede a Boulder, Colorado. Secondo Justin Singer, direttore esecutivo e co-fondatore di Justin Singer, la maggior parte delle vendite di alimenti e bevande con canapa / CBD (cannabidiolo) avviene nei negozi di alimentari e al dettaglio Alimenti calibro, Città del Commercio, Colorado.

Ma inoltre, entrano in gioco anche i regolamenti federali. I rivenditori sono riluttanti a commercializzare cibo e bevande con CBD, poiché il Food and Drug Administration (FDA) ha determinato che il CBD derivato dall'uso completo della pianta di canapa non può essere utilizzato legalmente in alimenti, bevande e integratori alimentari, poiché il CBD è stato approvato solo per l'uso nella medicina Epidiolex. "A volte è possibile etichettare (un alimento o una bevanda) proprio come la canapa e non il CBD o il THC e posizionarlo in una gamma più ampia di rivenditori", ha detto Singer. Il relatore ha anche affermato di vedere opportunità per la canapa / CBD in diverse categorie: bevande pronte da bere, barrette, miscele per bevande, prodotti per il recupero, gelati e caffè.

CBD in bevande e cibo

"Penso che le bevande pronte da bere siano una categoria inesplorata", ha detto Singer. "L'idea che questo segmento abbia raggiunto il suo limite nei negozi di alimentari indipendenti e nei minimarket mi fa venire voglia di ridere. Questa è una grande opportunità che attende ancora un investimento ”.

Ari Sherman, presidente e co-fondatore di Evo Canapa, a Boulder, ha affermato che la canapa / CBD può essere un'ottima alternativa all'alcol. Le categorie di prodotti come vitamine e minerali sono un'altra opzione, fornendo cereali e barrette alimentari come esempi.

Singer ha anche affermato che le aziende hanno bisogno di ricerca, sviluppo e sperimentazione per ottenere il giusto sapore dai prodotti e una durata di conservazione abbastanza lunga. "Il CBD è infatti la sostanza più amara che qualsiasi scienziato alimentare abbia mai trovato, anche più amara della caffeina", ha detto.

Mancanza di esperienza nel lavorare con la canapa

"Tutto questo è una nuova scienza, il modo in cui l'intero spettro della pianta funziona nelle formulazioni", ha detto Singer. “Non ci sono scorciatoie nelle formulazioni quando si lavora con un nuovo ingrediente. È necessario testare in modo da poter fare delle ipotesi. " La categoria alimenti e bevande rappresenta solo lo 0,5% del mercato della canapa negli Stati Uniti. Gli integratori rappresentano il 69%, mentre i cosmetici sono al 24% e la categoria pet al 7%.

Il mercato totale del CBD a base di canapa negli Stati Uniti si attesta a $ 912 milioni nel 2020, con un aumento dello 0,4% rispetto al 2019, anno in cui la crescita è stata del 115%. Il New Hope Network / Nutrition Business Journal prevede che la crescita delle vendite aumenterà a metà del 2022 e il mercato raggiungerà quasi 1,4 miliardi nel 2023. Le proiezioni per il 2020 differiscono da quelle presentate nel 2019, quando il New Hope Network / Nutrition Business Journal stima che un mercato supererà i 4 miliardi nel 2023, solo negli Stati Uniti.

Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Canapa9 ore fa

La coltivazione della canapa nelle Azzorre avrà una sessione informativa sull'isola di Terceira

La Confraria Internacional Cannabis Portugal e CannAzores uniscono le forze per promuovere una sessione informativa sulla coltivazione di...

Salutegiorni fa 5

CBD e CBC mostrano risultati promettenti nel carcinoma a cellule squamose della testa e del collo

Uno studio pubblicato sulla rivista Cancers ha scoperto che gli estratti di cannabis ricchi di CBD (cannabidiolo) possono uccidere le cellule del cancro al seno...

Internazionalegiorni fa 5

Ucraina: Zelenskyj firma un disegno di legge per legalizzare la cannabis terapeutica

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha firmato un disegno di legge che legalizza la cannabis terapeutica in Ucraina, con l'aspettativa che...

Nazionalesettimane fa 2

Portogallo: Associação Mães pela Canábis pubblica un e-book sulla cannabis medicinale

L'Associazione delle Madri per la Cannabis (AMC) ha annunciato il lancio di un e-book intitolato “Frontiere della Cannabis: SCIENZA, TERAPIA E...

Corporazionisettimane fa 3

Akanda firma una lettera di intenti per vendere RPK Biopharma a Somaí. “Sarà una delle poche aziende verticali di cannabis nell’UE”, afferma Michael Sassano

Akanda Corporation, una società internazionale di cannabis terapeutica quotata al Nasdaq (AKAN) e proprietaria della società portoghese Holigen, ha annunciato...

Canapasettimane fa 3

Portogallo: DGAV ammette che il CBD è il suo “grande grattacapo” e i produttori rivendicano l’uso dell’intera pianta

Il convegno “Canapa Industriale – la (Ri)nascita di Fileira in Portogallo” promosso da Cânhamor e Consulai, che si è svolto il...

Internazionalesettimane fa 3

Pensionato spagnolo aggira i controlli di sicurezza dell'aeroporto di Lisbona con 21 kg di cannabis

Un pensionato spagnolo di 63 anni è stato arrestato a Malta, dopo essere atterrato all'aeroporto con un volo proveniente da Lisbona,...

Canapasettimane fa 3

Portogallo: domani a Beja si discuterà del futuro della canapa industriale

  L'auditorium EDIA, a Beja, ospiterà domani, 30 gennaio, a partire dalle 14, una rotonda...

Internazionalesettimane fa 4

Spagna: il direttore dell'Ispettorato speciale antidroga propone campagne sul rischio del consumo di cannabis

La direttrice dell'Ispettorato Speciale Antidroga, Rosa Ana Morán Martínez, ha recentemente avvertito che la Spagna è diventata "il principale produttore di...

interviste1 mese fa

Elena Battaglia, veterinaria: “Ho dei malati di cancro che dovevano morire due anni fa e sono ancora vivi”

Abbiamo parlato con la veterinaria italiana Elena Battaglia, che ha una vasta esperienza nell'uso dei cannabinoidi negli animali, e le abbiamo spiegato...