Seguici sui social

Corporazioni

Ângelo Correia può raccogliere oltre 10 milioni di euro con la vendita di EMAC Lifesciences

Pubblicato il

em

Foto: DR | João Relvas / Lusa

Ângelo Correia può guadagnare più di 10 milioni di euro, con la vendita di Emmac Scienze della Vita alla compagnia americana Partecipazioni del Curaleaf per oltre 286 milioni di dollari (239,2 milioni di euro). Martedì scorso, in una comunicato di Curaleaf, e sarà finalizzato entro pochi mesi.

Nel 2019, con il acquisto della portoghese Terra Verde, l'ex ministro dell'Interno era, secondo i dati di Pomanda, con una partecipazione del 4,32% in EMMAC, pari a 12 milioni di azioni ordinarie. Questa posizione di Ângelo Correia in Emac si è ora rivelata piuttosto redditizia, ed è stato in grado di ottenere un ricavo dalla vendita di azioni pari a 11,5 milioni di euro.

Nell'accordo è stato stabilito che l'importo dell'acquisizione sia sottoscritto attraverso il 15% del capitale che sarà versato direttamente agli azionisti da Curaleaf, mentre il restante 85% sarà sottoscritto in azioni della società nordamericana. L'operazione comporterà un reddito proporzionale alla quota e con la quota del 4,32%, Ângelo Correia riceverà oltre 1,5 milioni di euro in contanti e oltre 8,78 milioni di euro in azioni dalla società americana Curaleaf.

Secondo il comunicato di Curaleaf, l'accordo per acquisire EMMAC è già stato firmato e il pagamento sarà così corrisposto: 286 milioni di dollari di anticipo, con ulteriori 57 milioni di dollari (47,68 milioni di euro) dipendenti dal raggiungimento di specifici obiettivi di efficienza , suggerendo che la fornitura potrebbe raggiungere i 343 milioni di dollari. Ciò significa che, oltre agli oltre 10 milioni di euro, Ângelo Correia potrebbe ricevere altri 2 milioni di euro.

Il business multimilionario della cannabis
Il percorso di acquisizioni nel settore della cannabis inizia a farsi sempre più evidente, con sempre più società di private equity acquisite da grandi multinazionali. Terra Verde srl è stata la prima azienda di cannabis medica ad affermarsi in Portogallo, nel 2014, per mano dell'ex ministro dell'amministrazione interna, Ângelo Correia, e dell'israeliano David Yarkoni, che con la vendita dell'azienda deteneva anche il 6,48% da EMMAC.

EMMAC ha attività commerciale in otto paesi europei, dal Regno Unito alla Germania, passando per Italia, Portogallo e Spagna. L'azienda esporta cannabis coltivata in Portogallo in altri mercati e si prepara anche ad aumentare sostanzialmente la sua capacità di produzione quest'anno, secondo un comunicato stampa.

"Il mercato europeo della cannabis ha il potenziale per andare oltre il mercato statunitense a lungo termine e aiuterà anche a sostenere il nostro sviluppo per molti anni a venire", ha affermato in una nota il presidente di Curaleaf Boris Jordan.

Antonio Costanzo, CEO di EMMAC, ha affermato che l'offerta "non rappresenta solo una pietra miliare considerevole per EMMAC, ma per il mercato europeo della cannabis nel suo insieme".

Secondo il Financial Times, all'inizio del 2020 Curaleaf guadagnava il 90% delle sue entrate totali dalla cannabis medica, ma oggi quella percentuale è di circa il 60% delle entrate dell'azienda, con il restante 40% proveniente dalla cannabis ricreativa.

Antonio Costanzo ha dichiarato al Financial Times che l'Europa è indietro di tre o quattro anni rispetto agli Stati Uniti, ma “anticipiamo l'apertura all'uso degli adulti nei prossimi anni in Europa. Tuttavia, a breve termine, la cannabis medica guiderà sicuramente lo sviluppo", ha affermato.

"Con una popolazione europea di quasi 748 milioni, il potenziale mercato indirizzabile è più del doppio del mercato statunitense", ha osservato la dichiarazione di Curaleaf.

Il presidente della Camera di Commercio luso-araba, Ângelo Correia, interviene durante la 3a edizione del Convegno Arabo “Memorie Arabo-Islamiche, Dialogo tra Civiltà”, organizzato dalla Camera di Commercio e Industria Arabo-Portoghese, nell'Auditorium di l'Archivio Nazionale di Torre do Tombo, a Lisbona, 17 maggio 2017. JOÃO RELVAS/LUSA

rapporto di credito_11253633_1615550582075

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

1 Commenti
Sottoscrivi
Notifica

1 Commento
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] mercato, ovvero quello ricreativo. Curaleaf Holdings Inc., la più grande azienda statunitense, all'inizio di quest'anno ha acquistato Emmac Life Sciences Ltd., posizionandola per capitalizzare sul mercato europeo. Anche il CEO di Curaleaf Boris Jordan ha […]

Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Salutegiorni fa 2

I cannabinoidi rivelano risultati promettenti nel trattamento del disturbo borderline di personalità

Un'indagine condotta da Khiron LifeSciences e coordinata da Guillermo Moreno Sanz suggerisce che i medicinali a base di...

Internazionalegiorni fa 2

Caso Juicy Fields: 9 detenuti da Europol ed Eurojustice. La truffa supera i 645 milioni di euro

Un'indagine congiunta condotta da diverse autorità europee, supportata da Europol ed Eurojust, è culminata nell'arresto di nove sospetti...

Internazionalegiorni fa 5

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche per rimanere sedati rispetto a...

Internazionalegiorni fa 6

Il futuro del CBD in Giappone: come le riforme legali plasmeranno il mercato

Alla fine dell'anno scorso, il Giappone ha fatto un grande passo avanti verso la riforma sulla cannabis dopo aver approvato...

Nazionalegiorni fa 7

Portogallo: GreenBe Pharma ottiene la certificazione EuGMP presso gli stabilimenti Elvas

GreenBe Pharma, un'azienda produttrice di cannabis terapeutica con sede a Elvas, Portogallo, ha ottenuto la certificazione EU-GMP sotto...

Nazionalesettimane fa 2

Álvaro Covões, di Everything is New, acquista le strutture Clever Leaves in Alentejo per 1.4 milioni di euro

Álvaro Covões, fondatore e amministratore delegato dell'agenzia di promozione dello spettacolo 'Everything is New', che organizza uno dei più grandi festival...

Eventisettimane fa 2

L'ICBC torna a Berlino il 16 e 17 aprile

È una delle conferenze B2B sulla cannabis più grandi e riconosciute in Europa e ritorna a Berlino nel...

Internazionalesettimane fa 2

La legalizzazione della cannabis in Germania vista attraverso gli occhi dell'hacker che ha creato una mappa essenziale

Un hacker di Coblenza, città nello stato della Renania-Palatinato, ha creato una mappa con i luoghi da cui, da...

Nazionalesettimane fa 2

André Ventura afferma di voler "ripulire tutta la cannabis in Portogallo"

André Ventura, il noto leader del partito politico portoghese di estrema destra Chega, ha affermato di voler "ripulire tutta la cannabis da...

Internazionalesettimane fa 2

USA: Kamala Harris afferma che l’attuale classificazione della cannabis è “assurda” e “manifestamente ingiusta”

La vicepresidente degli Stati Uniti d'America (USA), Kamala Harris, la scorsa settimana ha difeso la declassificazione della cannabis nella tabella...