Seguici sui social

Internazionale

I fratelli irlandesi vincono il premio ECO-UNESCO per il progetto di canapa sostenibile

Pubblicato il

em

Foto: DR | L'esaminatore irlandese

Cian e Caoimhe Walsh, due giovani fratelli di Bandon, in Irlanda, hanno vinto il Premio ECO-UNESCO per Giovani Ambientalisti nella categoria Eco-Innovazione, con il progetto “Canapa per un futuro sostenibile”. Il progetto è stato sviluppato partendo dal presupposto che la canapa andrà a beneficio dell'agricoltura sostenibile in Irlanda. 

In un'intervista con Esaminatore irlandese, Caoimhe ha osservato che "con la capacità della canapa di catturare una media di 8,9 tonnellate di anidride carbonica per acro (quasi un ettaro), la canapa è più efficiente nel catturare il carbonio rispetto agli alberi".

Il progetto dei fratelli Walsh ha iniziato a svilupparsi nel 2019, quando Cian ha partecipato alla Youth Climate Assembly, e dove è riuscito a presentare le sue proposte sulla canapa a Dáil Éireann (l'assemblea d'Irlanda).

Il governo irlandese ha intrapreso, in Programma 2020, per esplorare il potenziale della canapa per la coltivazione di varietà di fibre. Secondo i fratelli, "con il contenuto di cellulosa della fibra di canapa intorno al 70%, può essere utilizzata anche nella produzione di carta, mobili e pellet, sostituendo il legno, che accelererà la conservazione delle foreste e dei loro habitat. con minore deforestazione e la creazione di foreste autoctone permanenti”.

Perché la canapa?
Nella sua presentazione sul sito web dell'UNESCO, spiegano i fratelli Walsh come e perché hanno deciso di scommettere sulla canapa per un futuro più sostenibile. "Riteniamo che gli agricoltori stiano affrontando pressioni estreme per promuovere l'azione per il clima e non vengano offerte alternative praticabili ai loro attuali metodi di coltivazione".

I fratelli Walsh aspirano a creare impianti industriali per la lavorazione della canapa “per dare un uso sostenibile della terra, che sia un'alternativa per gli agricoltori”. Allo stesso tempo, sperano di educare le persone attraverso i contenuti pubblicati sui social media, promuovere eventi per diffondere informazioni sulla canapa e avere un raccolto proprio per fare ricerche.

************************************************** *****************************
Sostieni Cannareporter e il giornalismo indipendente! Se ritieni importante avere accesso a informazioni specializzate sulla cannabis o sulla canapa in Portogallo e nel resto del mondo, considera di diventare uno dei nostri sostenitori. Puoi contribuire a partire da soli 3€/mese o investire in pubblicità sul nostro sito web, dando visibilità al tuo marchio in più di 30 paesi. Vedi le controparti su www.patreon.com/cannareporter oppure chiedi maggiori informazioni alla mail advertorial@cannareporter.eu. Grazie!

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post
Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Eventi58 minuti fa

Maren Krings, autrice di “H is for Hemp” presenta oggi a Lisbona il suo documentario sull'Ucraina

Maren Krings, fotoreporter di origine tedesca e autrice del libro “H is for Hemp” è oggi a Lisbona per presentare il suo...

Internazionalegiorni fa 2

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionalegiorni fa 2

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventigiorni fa 3

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 1

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 1

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...

intervistesettimane fa 1

Rui Reininho: “Penso che sia davvero strano che i miei colleghi della GNR mettano il naso nelle proprietà delle persone per vedere cosa fa questa pianta”

Rui Reininho, musicista portoghese divenuto famoso come cantante dei GNR, non ha bisogno di presentazioni. Contrariamente a quanto molti pensano, non ha trovato...

Notiziesettimane fa 2

Canada: uno studio dimostra che l'uso di cannabis riduce il consumo di metanfetamine

I poliassuntori, individui che consumano diverse sostanze, spesso si rivolgono alla cannabis come un modo per ridurre il loro consumo...

Eventisettimane fa 4

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampasettimane fa 4

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...