Seguici sui social

Internazionale

Leader aziendali di livello mondiale tengono conferenze sulla cannabis a Bangkok e Francoforte

Pubblicato il

em

Le aziende dell'universo della cannabis medica e della canapa hanno quest'anno alcuni punti di incontro in più per la discussione di conoscenze, strategie e attività legate alla pianta più discussa del momento. le conferenze Leader aziendali di livello mondiale inizia la prossima settimana, il 23 e 24 marzo a Bangkok, in Thailandia e proseguirà in Europa, più precisamente in Francoforte, in Germania, il 14 e 15 giugno 2022.

A "Cannabis Business Europa 2022” si svolge il 14 e 15 giugno a Francoforte, in Germania. Basandosi sul successo delle precedenti edizioni delle conferenze Cannabis Business in Europa, Asia e America, questa sarà la conferenza sulla cannabis più completa mai organizzata dal World Class Business Leaders Institute, che riunirà i migliori leader aziendali di tutto il mondo per discutere gli ultimi sviluppi nella regione . Cannareporter è Media Partner di questo evento.

Mercati focalizzati sul business della cannabis
Anche nel 2021, al culmine delle restrizioni della pandemia, la comunità della cannabis si è riunita a Francoforte per discutere di argomenti vitali per il settore. Si prevede che il mercato europeo della cannabis raggiungerà i 37 miliardi di dollari entro il 2027, rispetto ai 3,5 miliardi di dollari del 2021. Si prevede inoltre una crescita del 29,6% dal 2022 al 2027. La quota di mercato in Europa è attribuita all'aggiornamento di normative per la cannabis medica e la crescita dell'industria della cannabis e della canapa, poiché i cambiamenti nelle normative hanno consentito la coltivazione, la lavorazione e il commercio di prodotti derivati ​​dalla cannabis in tutto il continente.

Coltivazione, legalizzazione e innovazione sotto i riflettori
Alla conferenza di Francoforte parteciperanno diverse aziende pioniere provenienti da paesi come Germania, Paesi Bassi, Danimarca, Portogallo, Svizzera, Polonia, Italia, Spagna, Francia, Grecia, Regno Unito, Belgio, Israele, Canada e Stati Uniti.

la conferenza Cannabis Business Europa 2022 presenterà le migliori pratiche su argomenti relativi al presente e al futuro della produzione, coltivazione, legalizzazione, innovazione di CBD e THC, sviluppo del business, strategia e marketing in Europa. I partecipanti potranno interagire con i pionieri del settore lungo la catena del valore della cannabis, nonché ottenere informazioni di prima mano sulle ultime tendenze e sviluppi nel settore.

Oltre ai rappresentanti europei, al programma parteciperanno anche aziende internazionali. Paul Steckler, amministratore delegato internazionale di Canopy Growth Corporation, Constantin von der Groeben, co-fondatore e amministratore delegato di Demecan, Finn Hänsel, fondatore e amministratore delegato di Sanity Group, Christopher Kainz, amministratore delegato di Aurora France, Arnon Heyman, CEO di Canonic, Benedikt Sons, CEO e co-fondatore di Cansativa, Patrick Hoffmann, co-fondatore di Cantourage, Francis Scanlan, Managing Director e Founder di Cloud 9, Lorenza Romanese, Managing Director della European Industrial Hemp Association (EIHA), Oren Shuster , Founder di IM Cannabis, Peter Homberg, Partner di Dentons Europe, Hanna Hlushchenko, Director of Business Development presso Cannexpor Pharma, Noam Chehanovsky, CSO presso RCK Medical Cannabis, Robert Noveski, Founder e CEO presso Sinceritas e Franziska Katterbach, President presso Khiron Life Sciences Europe sarà tra i relatori ospiti per condividere le loro storie di successo.

Maggiori informazioni sull'evento sono disponibili all'indirizzo Sito web dei leader mondiali nel settore della cannabis o tramite il responsabile della conferenza Cristian R. Cabrera: +49 39 7741 33987 o cristian.cabrera@wcbleaders.com.

Il World Class Business Leaders Institute è una piattaforma globale di formazione aziendale con sede ad Austin, Texas, Stati Uniti, con uffici a Grambin, in Germania, e Santiago, in Cile.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Laureata in Giornalismo presso l'Università di Coimbra, Laura Ramos ha una specializzazione post-laurea in Fotografia ed è giornalista dal 1998. È stata corrispondente per il Jornal de Notícias a Roma, Italia, e addetta stampa presso l'Ufficio del Ministro della Giustizia. Formazione scolastica. Ha una certificazione internazionale in Permacultura (PDC) e ha creato l’archivio fotografico di street art “Cosa dice Lisbona?” @saywhatlisbon. Laura è attualmente redattore di CannaReporter e CannaZine, nonché fondatrice e direttrice del programma di PTMC - Portugal Medical Cannabis. Ha diretto il documentario “Pacientes” e ha fatto parte del gruppo direttivo del primo Master in GxP per la Cannabis Medicinale in Portogallo, in collaborazione con il Laboratorio Militare e la Facoltà di Farmacia dell'Università di Lisbona.

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Internazionalegiorni fa 2

Thailandia: Gli attivisti sospendono lo sciopero della fame per preparare nuove forme di protesta: “Siamo fiduciosi che la cannabis non verrà riclassificata come narcotico”

Il gruppo di attivisti tailandesi che si autodefinisce “Writing Thailand's Cannabis Future Network”, guidato da Kitty Chopaka, ha annunciato oggi...

Internazionalegiorni fa 2

Germania: i medici di 16 specialità possono ora prescrivere cannabis senza l'approvazione dell'assicurazione

Il Comitato federale misto tedesco (Gemeinsamer Bundesausschuss, o G-BA) questa settimana ha annunciato eccezioni ai requisiti di approvazione per...

Nazionalegiorni fa 3

Infarmed approva due nuovi ACM per preparati a base di cannabis

Infarmed – Autorità Nazionale dei Medicinali e dei Prodotti Sanitari, IP ha approvato due nuove ACM (Placement Authorization on...

Canapagiorni fa 3

Leonardo Sousa: “È letteralmente l’autosufficienza di un Paese che è qui indietro, quasi a tutti i livelli”

A 31 anni, Leonardo Rodrigues Sousa si è distinto come uno degli imprenditori più giovani nel settore della canapa industriale...

intervistegiorni fa 4

Adonis Georgiadis: “L’unica discussione riguarda l’uso farmaceutico. In Grecia non c’è effetto domino”

Abbiamo incontrato Adonis Georgiadis, Ministro della Salute della Grecia, a Londra, alla Cannabis Europe, una delle più antiche conferenze sulla cannabis...

Canapagiorni fa 4

CBD... Quali sono le domande frequenti? — Tutto quello che devi sapere sul cannabidiolo

È presente in migliaia di prodotti. Viene presentato come la nuova panacea per quasi tutti i disturbi e anche se sembra che...

Canapagiorni fa 6

Italia: accantonato l’emendamento che voleva vietare la cannabis light

La modifica che il governo di Giorgia Meloni ha voluto apportare alla legge sulla cannabis in Italia e che intendeva vietare...

Canapagiorni fa 6

La confusione sulla canapa in Portogallo: ASAE sequestra il CBD a Kings Yard, ma lascia i fiori perché sono per la “raccolta”

L'Autorità per la sicurezza alimentare ed economica (ASAE) ha sequestrato circa 845 prodotti in un negozio di Kings Yard, che "presentati nel suo...

Canapasettimane fa 1

Portogallo: uno studio rivela disparità allarmanti nell'etichettatura del CBD, che rimane vietato nel paese

Un recente studio sui prodotti CBD in Portogallo rivela allarmanti disparità tra il contenuto di cannabinoidi pubblicizzato e...

Internazionalesettimane fa 1

Spagna: il Comune di Barcellona chiude dozzine di cannabis club

Il Comune di Barcellona ha avviato una forte repressione nei confronti dei cannabis club della città, ordinando...