Seguici sui social
Pubblicità
Pubblicità

comunicati stampa

GrowerIQ raccoglie 3 milioni per il software di gestione della cannabis

Pubblicato il

em

A coltivatoreIQ ha appena raccolto 3 milioni di dollari per alimentare la crescita continua e lo sviluppo del prodotto, ha rivelato la società comunicato stampa. GrowerIQ è una piattaforma ERP (Enterprise Resource Planning). Il round di finanziamento è stato co-guidato dalla Sezione Aurea e MaRS IAF, con la partecipazione di LAGO, Delbridge, GTM Fund e Gaingels.

I sistemi ERP che non sono stati progettati specificamente per la cannabis non funzionano per la produzione di questa pianta, poiché i coltivatori sono bloccati con programmi come Excel o software obsoleti che non comunicano con il resto del sistema. "Ciò rende difficile la raccolta di dati per il reporting o l'analisi della conformità", afferma GrowerIQ in una dichiarazione.

GrowerIQ è stata fondata per aiutare le aziende di cannabis a semplificare le operazioni, rimanere conformi e sfruttare i dati per migliorare i propri profitti. L'ERP dell'azienda include moduli per la coltivazione, la produzione, il magazzino, il CRM, gli ordini e la gestione della qualità. Il suo software di gestione permette di tracciare il seme in vendita.

Creata nel 2020, GrowerIQ è diventata la soluzione di riferimento per le aziende di cannabis di tutte le dimensioni, con clienti in oltre 12 paesi. Alla società è stato attribuito il merito di aver generato significative efficienze operative e risparmi per i propri clienti. "Vediamo GrowerIQ come un pioniere in questo spazio, all'inizio di un settore in notevole crescita, e riteniamo che siano ben posizionati per acquisire una quota dominante nello spazio", ha affermato Nicole Barry, CFO di MaRS Discovery District.

"Questo finanziamento ci consente di investire molto nella nostra tecnologia e continuare a costruire la piattaforma di gestione della cannabis più completa sul mercato", ha affermato Andrew Wilson, fondatore e CEO di GrowerIQ. "Siamo entusiasti di avere il supporto di investitori così esperti mentre espandiamo la nostra attività e aiutiamo più società di cannabis a semplificare le loro operazioni", ha affermato.

"Investiamo in fondatori con esperienza e visione nel campo", ha affermato Andrew Smith, direttore esecutivo della sezione aurea. “La leadership dell'azienda soddisfa certamente questi criteri poiché cerca di risolvere un grave problema in un settore emergente che aiuterà le aziende a essere più efficienti e conformi su scala globale. L'impressionante base di clienti e il track record di successo, insieme all'attenzione all'efficienza del capitale e alla qualità del prodotto, ne fanno una scelta naturale per il nostro portafoglio. Siamo entusiasti di collaborare con GrowerIQ mentre scalano il loro business e continuano a innovare".

Il MaRS IAF ha inoltre osservato che “il team di GrowerIQ ha impressionato per la sua profonda comprensione dei clienti e del mercato e del modo in cui le loro esigenze hanno informato lo sviluppo del prodotto. Durante tutto il processo, il team ha continuato ad attuare la propria strategia di commercializzazione ea guidare costantemente una forte crescita. Era abbastanza chiaro che GrowerIQ stava risolvendo un problema molto importante per i suoi clienti. È stato fantastico lavorare con il team e non vediamo l'ora di far parte del percorso di crescita".

Pubblicità
Pubblicità cannaduro

Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Internazionaleore 1 fa

Biden è il primo presidente degli Stati Uniti a firmare una legge sulla cannabis

Il 2 dicembre il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha fatto la storia diventando il primo presidente degli Stati Uniti a...

Nazionalegiorni fa 3

Portogallo: Mothers for Cannabis Movement lancia una petizione per il diritto alla coltivazione personale e associativa

Il Movimento Mothers for Cannabis, fondato in Portogallo nel maggio 2022 da centinaia di pazienti che chiedono l'accesso alla cannabis...

comunicati stampasettimane fa 1

GNR: 10 mesi di indagini per sequestrare 32 dosi di hashish e 48 di cocaina

Il Comando Territoriale di Porto, attraverso il Nucleo Investigativo Criminale (NIC) di Felgueiras, il 28 novembre, ha arrestato...

intervistesettimane fa 1

André Paquete Carvalho: “Amsterdam è molto aperta, ma viviamo ancora in tempi di tolleranza. La cannabis qui è ancora illegale”.

Le interviste "Working with Cannabis", pubblicate su Cannadouro Magazine, cercano di presentare i portoghesi che lavorano nel settore della cannabis...

Canapasettimane fa 3

Cannabis o canapa? La Spagna sta commettendo gli stessi errori del Portogallo?

La Guardia Civil ha recentemente annunciato il più grande sequestro di cannabis mai effettuato in Spagna, ma subito dopo sono arrivate diverse voci...

Nazionalesettimane fa 3

L'account Cannadouro scompare da Instagram 1 giorno prima dell'evento

L'account Instagram di CannaDouro sarà stato cancellato o bloccato dal provider del social network. L'accesso alla pagina è stato...

Canapasettimane fa 3

Ricette Pedrêz: Come realizzare calcestruzzo di canapa colato in situ

Nel 2018 il laboratorio Pedrêz ha iniziato, in Rua do Paraíso 331, nel centro storico di Porto, la costruzione del primo...

Eventisettimane fa 3

Cannadouro torna ad Alfândega do Porto il prossimo fine settimana

Poco dopo Porto è stata scelta dai World Travel Awards come la migliore città di destinazione al mondo...

Internazionalesettimane fa 3

Irlanda: People Before Profit vuole cambiare la legislazione per consentire il consumo di cannabis da parte degli adulti

Il partito politico irlandese People Before Profit presenterà tra due settimane un disegno di legge che intende cambiare il...

Internazionalesettimane fa 3

USA: Il presidente del National Institute of Military Justice chiede l'estensione della grazia per i reati di cannabis al personale militare

Il presidente del National Institute of Military Justice degli Stati Uniti d'America (USA) ha chiesto al presidente Joe Biden di...