Seguici sui social

Nazionale

Portogallo: Infarmed ha già concesso 61 licenze e 172 pre-licenze relative alla cannabis medica

Pubblicato il

em

L'autorità di regolamentazione portoghese ha già concesso 172 pre-licenze per le varie attività che comprendono il settore della cannabis medica.

O Infarmato — IP dell'Autorità nazionale per i medicinali e i prodotti sanitari ha concesso, entro la fine di giugno 2022, 61 licenze e 172 pre-licenze ad aziende con attività legate alla cannabis medica. Il rapporto era divulgato ieri prima mano a Cannareporter e dimostra, inequivocabilmente, l'attrattiva del settore della cannabis in Portogallo, con diverse domande di licenza in fase di analisi. secondo i dati, il numero delle aziende potrebbe raddoppiare nei prossimi anni.

Il Portogallo ha avviato nel 2018 la regolamentazione della cannabis per scopi medicinali, comprese le disposizioni legali per le attività di produzione e trasformazione della cannabis, destinate al mercato medico. Nonostante l'interesse delle aziende e del Portogallo che ha rilasciato la sua prima licenza nel 2014, è stato con il progressivo chiarimento del quadro giuridico che il volume delle licenze è aumentato vertiginosamente.

Secondo il rapporto pubblicato dalla direzione dell'ispezione e delle licenze di Infarmed, a cui Cannareporter ha avuto accesso ieri, in prima persona, l'industria portoghese della cannabis medica si sta consolidando in Portogallo e il numero di società autorizzate può più che duplicare.

Licenze, Pre-Licenze e Autorizzazioni

Il rapporto pubblicato dall'autorità di regolamentazione portoghese fa il punto sull'evoluzione delle attività legate al campo della cannabis per scopi medicinali in Portogallo, con dati fino a giugno 2022. Il documento descrive gli indicatori relativi al numero di entità e al numero di ordinazioni globali e comprende le attività di Coltivazione, Produzione, Import/Export e Marketing.

Secondo i dati di Infarmed, ad oggi sono state concesse 61 licenze, di cui 20 per la coltivazione, 8 per la trasformazione, 23 per l'import/export e 10 per la commercializzazione.

Importazione ed esportazione alle stelle

I segnali di vitalità dell'industria della cannabis in Portogallo sono attestati dalle oltre 100 entità che hanno già avviato il processo di licenza.

Secondo la relazione, a giugno erano 40 gli enti nella prima fase di autorizzazione (Senza idoneità documentale - richieste che non presentavano tutta la documentazione necessaria per la continuità del processo), e 90 nella seconda fase (Con idoneità documentale - dopo il rilascio della pre-licenza, ove l'attività sia avviata in maniera condizionale e controllata).

I segnali di maturazione del settore in termini europei e globali sono evidenti nei dati presentati, dove le attività di import/export sono più espressive, con 93 enti che richiedono la licenza al regolatore.

Tra le 40 entità che si trovano nella prima fase di licensing, l'attività più espressiva è la coltivazione. L'attività di produzione primaria conta 33 entità nella prima fase di licenza. Nelle restanti attività, le entità nella prima fase della procedura sono distribuite tra le attività di produzione (16 entità), import/export (14 entità) e commercializzazione, con 4 richieste nella prima fase di analisi. (Vedi tabella sotto)

172 pre-licenze concesse a 90 enti 

Per quanto riguarda gli enti che si trovano in una fase più avanzata di licenza (seconda fase di licenza), le attività di import/export e coltivazione sono le più espressive.

In totale, Infarmed ha concesso 172 pre-licenze, distribuite tra le attività di coltivazione (55 richieste di licenza), import/export (79 richieste di licenza), produzione (24 richieste di licenza) e commercializzazione (10 richieste di licenza).(Vedi grafico sotto)

Numero di entità con richieste di licenza in Portogallo, distribuito per le diverse fasi di licenza. Report “Medical Cannabis — Evolution and Activity”, pubblicato da Infarmed

Se tutte le richieste di licenza in esame fossero accolte, il numero dei soggetti operanti sul territorio nazionale potrebbe superare le 150 aziende.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post
+ post

Sono uno dei direttori di CannaReporter, che ho fondato insieme a Laura Ramos. Vengo dall'isola unica di Madeira, dove attualmente risiedo. Mentre ero a Lisbona alla FCUL studiando Ingegneria Fisica, sono stato coinvolto nella scena nazionale della canapa e della cannabis, avendo partecipato a diverse associazioni, alcune delle quali sono ancora membro. Seguo l'industria globale e in particolare i progressi legislativi relativi ai diversi usi della cannabis.

Sono contattabile via email all'indirizzo joao.costa@cannareporter.eu

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Internazionaleore 1 fa

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionaleore 1 fa

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventigiorni fa 2

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 1

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 1

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...

intervistesettimane fa 1

Rui Reininho: “Penso che sia davvero strano che i miei colleghi della GNR mettano il naso nelle proprietà delle persone per vedere cosa fa questa pianta”

Rui Reininho, musicista portoghese divenuto famoso come cantante dei GNR, non ha bisogno di presentazioni. Contrariamente a quanto molti pensano, non ha trovato...

Notiziesettimane fa 2

Canada: uno studio dimostra che l'uso di cannabis riduce il consumo di metanfetamine

I poliassuntori, individui che consumano diverse sostanze, spesso si rivolgono alla cannabis come un modo per ridurre il loro consumo...

Eventisettimane fa 4

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampasettimane fa 4

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...

Nazionalesettimane fa 4

Portogallo: il consumo stimato di CBD aumenta nonostante il divieto

Il rapporto “Cannabis in Portugal”, realizzato da Euromonitor International, ha diffuso i dati più recenti sull’industria della cannabis,...