Seguici sui social
Pubblicità
Pubblicità

Nazionale

Portogallo: le esportazioni di cannabis continuano a crescere, ma Infarmed rettifica i dati diffusi a marzo

Pubblicato il

em

Foto: DR

La cannabis prodotta in Portogallo si sta già dirigendo verso quattro continenti, secondo i dati del rapporto pubblicato da Infarmed, riferito al settore della cannabis medica in Portogallo. In totale, il Portogallo ha esportato più di 15 tonnellate di cannabis, con Israele, Germania e Spagna come destinazioni principali. I dati riferiti alle importazioni non sono ancora stati diffusi, ma Cannareporter ha notato una discrepanza nei valori, relativi al 30 toneladas delle esportazioni divulgate sei mesi fa.

Contattato telefonicamente, Vasco Bettencourt ha ammesso che potrebbe esserci stata una lacuna nella divulgazione dei dati a marzo e ha spiegato a Cannareporter che i valori corretti che dovrebbero essere considerati sono quelli che sono stati ora annunciati in questo rapporto. “C'è una correzione, questi dati erano per la produzione lorda, non per la produzione netta o le esportazioni. Questi sono i dati reali, che è successo di sicuro”, ha chiarito.

I dati annunciati lo scorso marzo si riferivano “solo alla produzione lorda e non ai dati consuntivi, dopo i controlli di qualità e i certificati di esportazione rilasciati”, ha garantito Vasco Bettencourt, che si è aggiunto sicuro che quest'anno il Portogallo supererà “le 10 tonnellate di export” .

Le esportazioni non smettono di crescere
Anche così, la quantità di cannabis prodotta in Portogallo per l'esportazione continua a crescere. Negli ultimi anni, diverse aziende hanno annunciato esportazioni di successo dal Portogallo. Tuttavia, non c'era un'idea chiara dell'entità delle operazioni di esportazione. Secondo i dati dell'autorità di regolamentazione, dal 15 sono state esportate oltre 2016 tonnellate di cannabis portoghese e la tendenza è in crescita. Nella prima metà del 2022 sono stati esportati 4327 kg di cannabis prodotta in Portogallo, che potrebbero superare le 6 tonnellate entro la fine dell'anno. Nel 2021 il volume totale delle esportazioni è stato di 5694 kg di cannabis, in crescita del 17,4% rispetto al 2020 (anno in cui sono stati esportati 4850 kg).

Il Portogallo ha esportato nel 2016 e nel 2017 alcune centinaia di tonnellate di cannabis (attraverso l'attività della società Terra Verde, che ha ottenuto la prima licenza quando era ancora una filiale di GW Pharmaceuticals), e solo dopo il 2018 (anno in cui non si registrano record di esportazioni) sono tornate le esportazioni, sempre in crescita. (Vedi tabella sotto).

Israele domina le esportazioni, seguendo il trend di crescita delle colture

Secondo i dati disponibili nel rapporto, Israele è il leader nell'importazione di cannabis portoghese, avendo già importato quasi 8 tonnellate di cannabis. I paesi le cui esportazioni sono più espressive sono Germania, Israele e Spagna. Il Portogallo esporta attualmente in un gruppo di 10 paesi, con i paesi di destinazione Germania, Israele, Malta, Spagna e Regno Unito, Stati Uniti d'America, Australia, Francia, Lussemburgo e Repubblica Ceca. (Vedi tabella sotto)

Tuttavia, nonostante i dati chiari per l'export, permangono ancora dei dubbi sulle quantità effettivamente coltivate negli stabilimenti portoghesi, rispetto alle varie importazioni avvenute negli ultimi anni.

Paesi di destinazione dell'esportazione, in kg

Un altro dei punti salienti del rapporto è la possibilità che la destinazione delle esportazioni portoghesi sia guidata dalla Germania, dopo gli annunci di partnership delle società portoghesi Coltivazione medicinale MHI e CannexporPharma così come akanda con le aziende tedesche.

Pubblicità
Pubblicità cannaduro

Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Internazionale5 ore fa

Biden è il primo presidente degli Stati Uniti a firmare una legge sulla cannabis

Il 2 dicembre il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha fatto la storia diventando il primo presidente degli Stati Uniti a...

Nazionalegiorni fa 2

Portogallo: Mothers for Cannabis Movement lancia una petizione per il diritto alla coltivazione personale e associativa

Il Movimento Mothers for Cannabis, fondato in Portogallo nel maggio 2022 da centinaia di pazienti che chiedono l'accesso alla cannabis...

comunicati stampagiorni fa 7

GNR: 10 mesi di indagini per sequestrare 32 dosi di hashish e 48 di cocaina

Il Comando Territoriale di Porto, attraverso il Nucleo Investigativo Criminale (NIC) di Felgueiras, il 28 novembre, ha arrestato...

intervistesettimane fa 1

André Paquete Carvalho: “Amsterdam è molto aperta, ma viviamo ancora in tempi di tolleranza. La cannabis qui è ancora illegale”.

Le interviste "Working with Cannabis", pubblicate su Cannadouro Magazine, cercano di presentare i portoghesi che lavorano nel settore della cannabis...

Canapasettimane fa 3

Cannabis o canapa? La Spagna sta commettendo gli stessi errori del Portogallo?

La Guardia Civil ha recentemente annunciato il più grande sequestro di cannabis mai effettuato in Spagna, ma subito dopo sono arrivate diverse voci...

Nazionalesettimane fa 3

L'account Cannadouro scompare da Instagram 1 giorno prima dell'evento

L'account Instagram di CannaDouro sarà stato cancellato o bloccato dal provider del social network. L'accesso alla pagina è stato...

Canapasettimane fa 3

Ricette Pedrêz: Come realizzare calcestruzzo di canapa colato in situ

Nel 2018 il laboratorio Pedrêz ha iniziato, in Rua do Paraíso 331, nel centro storico di Porto, la costruzione del primo...

Eventisettimane fa 3

Cannadouro torna ad Alfândega do Porto il prossimo fine settimana

Poco dopo Porto è stata scelta dai World Travel Awards come la migliore città di destinazione al mondo...

Internazionalesettimane fa 3

Irlanda: People Before Profit vuole cambiare la legislazione per consentire il consumo di cannabis da parte degli adulti

Il partito politico irlandese People Before Profit presenterà tra due settimane un disegno di legge che intende cambiare il...

Internazionalesettimane fa 3

USA: Il presidente del National Institute of Military Justice chiede l'estensione della grazia per i reati di cannabis al personale militare

Il presidente del National Institute of Military Justice degli Stati Uniti d'America (USA) ha chiesto al presidente Joe Biden di...