Seguici sui social

Corporazioni

Tilray Brands acquisisce il marchio di birra artigianale Montauk

Pubblicato il

em

Foto: DR

Tilray Brands (NASDAQ | TSX: TLRY) ha annunciato comunicato stampa l'acquisizione della Montauk Brewing Company, il più famoso birrificio artigianale della metropolitana di New York. Montauk è noto per il suo variegato portafoglio di prodotti con distribuzione in oltre 6.400 punti vendita. Tilray prevede che "l'accordo sulla produzione di birra Montauk sarà positivo, fornirà forti ricavi e un EBITDA rettificato, accelerando l'espansione dell'azienda canadese del suo portafoglio di marchi americani".

Montauk Brewing si unisce al crescente segmento statunitense di bevande e alcolici di Tilray, che comprende già SweetWater Brewing Company, il decimo birrificio artigianale più grande della nazione con distribuzione in più di 10 stati, gli iconici marchi alpini della California meridionale e il marchio Green Flash e alcolici Breckenridge Distillery. Per sfruttare appieno il valore e la forza del suo portafoglio di birra artigianale negli Stati Uniti, Tilray ha anche annunciato oggi di aver nominato Ty H. Gilmore, dirigente veterano dell'industria della birra e delle bevande, Presidente del business della birra statunitense di Tilray, una posizione di recente creazione.

Montauk è attualmente distribuito attraverso i principali rivenditori nordamericani come Target, Whole Foods, Trader Joe's, Stop & Shop, King Kullen, Walmart, 7-Eleven, Costco, BJ's e Speedway. L'acquisizione dovrebbe aumentare l'EBITDA rettificato di Tilray, che ora sta espandendo e rafforzando la sua presenza negli Stati Uniti.

Irwin D. Simon, Presidente e CEO di Tilray, ha dichiarato: “Tilray Brands continua a rafforzare la presenza e le operazioni negli Stati Uniti attraverso investimenti e crescita del portafoglio di marchi leader nel settore dei beni di largo consumo che risuonano potentemente con i consumatori. Montauk Brewing è un marchio iconico con una quota di mercato e una distribuzione leader nel nord-est. Tilray Brands intende sfruttare l'infrastruttura nazionale esistente di SweetWater e l'influenza a nord-est di Montauk Brewing per espandere significativamente la rete di distribuzione e guidare una crescita redditizia nel nostro segmento delle bevande e degli alcolici. Questa rete di distribuzione fa parte della strategia di Tilray per sfruttare il nostro portafoglio in crescita di marchi CPG statunitensi e, infine, lanciare adiacenze di prodotti a base di THC in seguito alla legalizzazione federale degli Stati Uniti".

Irwin Simon ha aggiunto: “Siamo entusiasti di dare il benvenuto ai fondatori di Montauk Brewing Vaughan Cutillo ed Eric Moss, nonché a Terry Hopper, Direttore generale di Montauk Brewing, nella famiglia Tilray Brands e non vediamo l'ora di lavorare a stretto contatto con Ty Gilmore per massimizzare le prestazioni del nostro portafoglio estremamente potente di marchi di bevande artigianali e lifestyle".

Vantaggi strategici e finanziari
Montauk Brewing si unisce ai marchi SweetWater, Green Flash e Alpine come pilastri del segmento della birra artigianale da costa a costa di Tilray e rafforza ulteriormente l'utile netto dell'azienda. Oltre ad acquisire un marchio forte e un'attività in crescita, l'acquisizione dovrebbe fornire ulteriore scala nel segmento della birra artigianale di Tilray e posizionare Tilray Brands con una presenza più forte nel nord-est, completando la sua presenza nel mercato statunitense.

Espande le opportunità commerciali di Tilray negli Stati Uniti

Dopo la legalizzazione federale negli Stati Uniti, Tilray prevede di sfruttare appieno la sua infrastruttura strategica, le operazioni e i marchi fedeli ai consumatori nelle categorie birra, liquori e snack per scommettere sui prodotti a base di THC ed espandere ulteriormente le sue opportunità commerciali.

Opportunità di crescita accelerata della Montauk Brewing Company
Montauk Brewing ha un enorme potenziale per espandere la propria base di clienti e crescere negli Stati Uniti come un vero marchio nazionale. Tilray Brands intende sfruttare l'infrastruttura nazionale esistente di SweetWater per accelerare la rete di distribuzione e la crescita dei ricavi di Montauk Brewing.

Ty H. Gilmore Nomina a Presidente di US Beer Business
Gilmore si unisce a Tilray da Glazer's Beer and Beverage, dove ricopre dal 2020 il ruolo di vicepresidente esecutivo, supervisionando le vendite, il marketing e le operazioni di 11 distributori nel sud. In precedenza, Gilmore ha trascorso la maggior parte dei suoi quasi tre decenni di carriera in Diageo in ruoli di crescente anzianità, inclusi sette anni alla guida della contabilità nazionale.

Messaggio agli azionisti
Tilray conclude il suo comunicato stampa con un messaggio agli azionisti: “Mentre Tilray Brands continua ad accelerare le sue opportunità di crescita strategica, chiediamo a tutti gli azionisti di partecipare all'Assemblea annuale degli azionisti della Società, che si terrà il 22 novembre 2022. Tilray chiede agli azionisti di votare "FAVOR" su tutte le principali proposte per garantire le migliori pratiche di governo societario e aiutare l'azienda a proteggere l'influenza dei suoi azionisti. Il tuo supporto è importante, non importa quante condivisioni possiedi”, avverte Tilray.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Laureata in giornalismo presso l'Università di Coimbra, Laura Ramos è giornalista dal 1998, dopo aver lavorato come redattrice e reporter in vari media (RTP, Euronotícias, BiT, A Capital, Sábado, JN). È stato corrispondente per il Jornal de Notícias a Roma, Italia, nel 2004/2005, quando ha conseguito un diploma post-laurea in Fotografia Professionale presso l'Istituto Europeo di Design di Roma. Dal 2006 al 2009 è stata Addetta Stampa presso l'Ufficio del Ministero dell'Istruzione e ha creato l'archivio fotografico di street art “Cosa dice Lisbona?”. Co-fondatrice del quotidiano A Folha - Cultura Canábica para Adultos (2008) e CannaPress (2017), Laura Ramos è attualmente redattrice di CannaReporter e Cannadouro Magazine, avendo diretto il documentario "Pacientes", sui consumatori di cannabis terapeutica in Portogallo. Fondatrice e direttrice del programma delle conferenze internazionali sulla cannabis medica PTMC - Portugal Medical Cannabis (2018), Laura ha fatto anche parte del team che ha organizzato il primo corso post-laurea in GMP per la cannabis medicinale (2019), in collaborazione con il Laboratorio Militare di Prodotti Chimici e Farmacisti e la Facoltà di Farmacia dell'Università di Lisbona.

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

comunicati stampagiorni fa 4

Cannabis Europe accoglie i leader europei e nordamericani a Londra per trarre vantaggio dal mercato europeo della cannabis

L’industria della cannabis nordamericana sta creando un movimento significativo attraverso l’Atlantico in quanto leader di questo...

Internazionalesettimane fa 1

La polizia tedesca chiarisce di non aver suggerito il consumo di cannabis (al posto dell'alcol) ai tifosi inglesi a Euro 2024

La polizia di Gelsenkirchen, in Germania, è stata citata in un notiziario secondo cui l'attenzione sarebbe stata più focalizzata sui tifosi...

Eventisettimane fa 1

Le sostanze sintetiche minacciano l'enorme successo di Mary Jane Berlin

Ci si aspettava che questa edizione di Mary Jane Berlin sarebbe stata il più grande raduno di sempre della comunità della cannabis in...

Nazionalesettimane fa 1

L'ICAD promuove un'indagine europea sul consumo di droga in Portogallo

L'Istituto per le dipendenze e le dipendenze (ICAD) ha lanciato la quarta edizione dell'indagine web europea sulle droghe...

Eventisettimane fa 1

Maren Krings, autrice del libro “H is for Hemp”, presenta oggi a Lisbona un documentario sull'Ucraina

Maren Krings, fotoreporter e autrice del libro “H is for Hemp” è oggi a Lisbona per presentare il suo nuovo...

Internazionalesettimane fa 2

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionalesettimane fa 2

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventisettimane fa 2

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 3

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 3

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...