Seguici sui social

Nazionale

Clever Leaves licenzia 63 persone e lascia il Portogallo

Pubblicato il

em

Foto: DR | Foglie intelligenti

Clever Leaves ha annunciato oggi che abbandonerà le sue attività in Portogallo, dopo aver proceduto al licenziamento collettivo di 63 lavoratori. Secondo comunicato stampa, la società concentrerà tutte le operazioni di coltivazione e produzione di cannabinoidi in Colombia per sfruttare le efficienze operative esistenti. Clever Leaves prevede che la transizione operativa genererà circa 7 milioni di dollari di risparmi sui costi entro la fine del 2023.

Clever Leaves Holdings Inc. è quotata alla borsa Nasdaq (CLVR, CLVRW) ed è una società di produzione multinazionale autorizzata ad operare in Portogallo dal 2020 e aveva ha ricevuto la certificazione EU-GMP do IP infarmato per la produzione di fiori di cannabis essiccati come API (Ingrediente farmaceutico attivo) e prodotto finito lo scorso novembre 2022. La società annuncia ora la chiusura di tutte le operazioni in Portogallo, come parte delle sue iniziative di ristrutturazione in corso. In linea con questo piano di ristrutturazione, Clever Leaves prevede che la coltivazione dei fiori in Portogallo, i processi post-raccolta e le attività di produzione cesseranno completamente entro la fine del primo trimestre del 2023.

"Coltivando e producendo esclusivamente i nostri prodotti a base di cannabinoidi in Colombia, intendiamo sfruttare le nostre attuali efficienze di costo nel paese mentre coltiviamo la nostra fornitura di fiori secchi", ha affermato Andres Fajardo, CEO di Clever Leaves. “Riteniamo che questa transizione ci consentirà di ottimizzare la nostra infrastruttura di produzione e aumentare i risparmi sui costi, posizionandoci per competere in modo più efficace nel mercato globale della cannabis terapeutica. Sebbene la nostra decisione sia stata estremamente difficile, riteniamo che sia nel migliore interesse dell'azienda in quanto ci posiziona in modo più efficace per soddisfare le esigenze dei nostri clienti. Inoltre, abbiamo in programma di incorporare gli apprendimenti sostanziali del nostro lavoro in Portogallo per aumentare il successo delle nostre operazioni in Colombia", ha affermato il CEO.

"Questa fase successiva del nostro lavoro di ristrutturazione si basa sui progressi che abbiamo compiuto con il miglioramento della nostra struttura dei costi e dell'efficienza del capitale per tutto il 2022. Non vediamo l'ora di sfruttare i nostri vantaggi competitivi sostenibili in Colombia e di compiere ulteriori progressi nel 2023 come multinazionale più snella e più operatore agile.”

Clever Leaves ha ottenuto una licenza da Infarmed per operare in Portogallo nell'agosto 2020.

Clever Leaves costi di ristrutturazione

Il 17 gennaio 2023, il consiglio di amministrazione di Clever Leaves ha autorizzato un piano di ristrutturazione progettato per migliorare il margine operativo e sostenere gli obiettivi di crescita, scala e redditività dell'azienda. In concomitanza con il suo piano di ristrutturazione e liquidazione in Portogallo, la società ha annunciato il licenziamento collettivo di 63 dipendenti associati alle sue attività portoghesi. Clever Leaves prevede di sostenere spese totali comprese tra circa 19 e 21 milioni di USD nel quarto trimestre del 2022, in relazione alla sua chiusura operativa in Portogallo, incluse le seguenti spese:

  • Da 0,7 a 0,9 milioni circa relativi a retribuzioni e benefici ai dipendenti;
  • Circa 12 milioni 13 milioni sono relativi a costi di dismissione di immobili e macchinari, costituiti da ammortamenti per leasing, nonché oneri per abbandono di immobili e macchinari;
  • Tra i 6 ei 7 milioni di dollari relativi alla cessione di azioni che non saranno vendute.

Dei suddetti $ 19-21 milioni di oneri stimati, circa $ 1,5-2,0 milioni dovrebbero essere spese in contanti con il saldo, ovvero cancellazioni non in contanti da investimenti passati. Insieme, le iniziative di transizione operativa e di riduzione della forza lavoro dovrebbero generare risparmi per circa 7 milioni di dollari entro la fine del 2023, rispetto al 2022.

Fajardo afferma: “Siamo grati per i membri del nostro team interessati e per il loro contributo a Clever Leaves. Sebbene la decisione di ridurre la nostra forza lavoro sia stata molto difficile, è un'importante estensione del nostro lavoro in corso per allineare la nostra base di spesa con il nostro attuale profilo di entrate e migliorare la nostra leva operativa nel tempo. Prevediamo che la nostra transizione operativa genererà significativi risparmi a lungo termine a vantaggio dei nostri clienti e azionisti mentre ci muoviamo verso la redditività”.

La società prevede di fornire le sue prospettive per il 2023 durante la teleconferenza sugli utili di fine anno 2022 nel marzo 2023.

Colombia: Transizione colturale e strategia per fiori secchi

Clever Leaves sta attualmente riducendo la sua produzione agricola in Portogallo, con la previsione che la coltivazione di fiori cesserà completamente entro la fine del primo trimestre del 2023. Dal secondo trimestre del 2023, l'azienda coltiverà esclusivamente le sue varietà di fiori nel suo Serre colombiane, dove da 18 mesi sono in corso i preparativi per l'esportazione di fiori secchi. Secondo il comunicato stampa, "Clever Leaves ritiene di rimanere sulla buona strada per iniziare le vendite di fiori secchi in Colombia alla fine di questo trimestre e ha avviato il processo di transizione della sua produzione di fiori in Colombia per i clienti attuali".

Le operazioni colombiane dell'azienda comprendono oltre 1,8 milioni di piedi quadrati (167 metri quadrati) di capacità di coltivazione completamente costruita, con certificazioni EU-GMP per la produzione di estratti di cannabis e fiori secchi. L'azienda ritiene che "i bassi costi di manodopera e il clima agricolo ideale della Colombia conferiscano a Clever Leaves un vantaggio competitivo estremamente importante, che consente all'azienda di fornire ai propri clienti processi di produzione sostenibili dal punto di vista ambientale e convenienti", si legge nella dichiarazione. “Inoltre, le operazioni colombiane dell'azienda ospitano una piattaforma di scoperta e sviluppo genetico, composta da ceppi esterni di marchi leader di cannabis e prodotti sviluppati internamente. L'azienda prevede che la produzione di successo di questo programma di scoperta si espanda ulteriormente man mano che Clever Leaves accelera la sua produzione di fiori essiccati".

Fajardo ha continuato: “Crediamo di essere ben posizionati per crescere rapidamente in Colombia per servire la nostra base di clienti globale, pur mantenendo la nostra attenzione sulla coltivazione delle varietà di fiori più pregiate e commercialmente valide. La nostra capacità di produzione ampia e completa ci offre una scala significativa per soddisfare la domanda dei clienti e le nostre certificazioni EU-GMP facilitano molteplici percorsi verso i nostri principali mercati internazionali. Stiamo lavorando rapidamente per perfezionare ed espandere il nostro portafoglio di fiori secondo le specifiche dei nostri mercati target. Intendiamo utilizzare ciò che apprendiamo dalla coltivazione di fiori in Portogallo e le efficienze di produzione esistenti in Colombia per sviluppare le nostre capacità nel campo dei fiori e completare ulteriormente la nostra attività di estratti".

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post
Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Internazionale24 ore fa

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionaleore 1 fa

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventigiorni fa 2

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 1

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 1

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...

intervistesettimane fa 1

Rui Reininho: “Penso che sia davvero strano che i miei colleghi della GNR mettano il naso nelle proprietà delle persone per vedere cosa fa questa pianta”

Rui Reininho, musicista portoghese divenuto famoso come cantante dei GNR, non ha bisogno di presentazioni. Contrariamente a quanto molti pensano, non ha trovato...

Notiziesettimane fa 2

Canada: uno studio dimostra che l'uso di cannabis riduce il consumo di metanfetamine

I poliassuntori, individui che consumano diverse sostanze, spesso si rivolgono alla cannabis come un modo per ridurre il loro consumo...

Eventisettimane fa 4

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampasettimane fa 4

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...

Nazionalesettimane fa 4

Portogallo: il consumo stimato di CBD aumenta nonostante il divieto

Il rapporto “Cannabis in Portugal”, realizzato da Euromonitor International, ha diffuso i dati più recenti sull’industria della cannabis,...