Seguici sui social

Eventi

CT-CANN23: Michael Barnes afferma che i pazienti del Regno Unito non possono permettersi finanziariamente i trattamenti con la cannabis

Pubblicato il

em

Professor Michael Barnes. Foto: Laura Ramos | cannareporter

Il medico e professore britannico Michael Barnes ha affermato oggi che i pazienti britannici non possono permettersi trattamenti a base di cannabis, in particolare i bambini che assumono CBD (cannabidiolo). Barnes ha parlato questa mattina al Congresso CT-CANN23 – Sperimentazioni cliniche sulla cannabis, organizzato da BioEvents a Londra, e ha avvertito di "solo quattro prescrizioni per oli a spettro completo" sul NHS (Sistema sanitario nazionale). Barnes ha affermato che il NHS prescrive essenzialmente Sativex ed Epidyolex, ma "gli isolati non sono efficaci quanto l'intera pianta". Il medico ha delineato la realtà della cannabis terapeutica nel Regno Unito e si è ulteriormente chiesto se “sarà possibile effettuare studi clinici in doppio cieco e randomizzati con una pianta così complessa in termini chimici?”.

Da quando la cannabis terapeutica è stata regolamentata nel Regno Unito (Regno Unito), a 25 pazienti è stata prescritta cannabis, ma solo 110 medici prescrivono attualmente derivati ​​della cannabis, di cui il 99% al di fuori del SSN, nel sistema privato. Circa 400 medici sono formati sulla cannabis terapeutica e fanno parte del Società di clinici di cannabis terapeutica, fondata da Michael Barnes per offrire ai medici l'opportunità di condividere conoscenze pratiche, sviluppare linee guida trasparenti e indipendenti e guidare la conversazione come medici nel settore della cannabis medica. Il mercato britannico della cannabis medica, secondo Barnes, avrà tra 1.5 e 2 milioni di pazienti, quindi solo l'1-2% godrà dei benefici della cannabis medica.

Michael Barnes è intervenuto al CT-CANN23 – Clinical Trials on Cannabis Congress presso l'Hilton Canary Wharf Hotel di Londra. Foto: Laura Ramos | cannareporter

“Il trattamento medio costa dalle 300 alle 800 sterline a persona al mese, e nei bambini questa cifra può essere anche più alta”, ha avvertito Barnes, confermando che “la maggior parte dei pazienti non ha la capacità di finanziare un trattamento” [con la cannabis] .

Ci sono attualmente 23 cliniche private di cannabis online che servono i pazienti nel Regno Unito, ma i medici generici (noti nel Regno Unito come GP – General Practitioners e in Portogallo come Médicos de Família) non sono autorizzati a prescrivere cannabis (a differenza del Portogallo). Secondo Michael Barnes, nel Regno Unito la cannabis è utilizzata principalmente per il dolore (53%), i disturbi legati all'ansia e allo stress post traumatico (39%), la sclerosi multipla (3%), il deficit di attenzione (2%), l'epilessia (1% ), Tourette (1%), Disturbo da Uso di Sostanze (1%), e, in via residuale, per patologie oncologiche e gastrointestinali.

Il Regno Unito fa affidamento sulle importazioni di cannabis

Circa 34 aziende britanniche importano cannabis attraverso 4 importatori. Barnes ha osservato che ci sono 214 prodotti disponibili nel Regno Unito, di cui solo 3 con licenza. Di questi, 84 sono fiori ad alto contenuto di THC, 34 oli ad alto contenuto di THC, 10 tipi di fiori e 30 oli con livelli equilibrati di THC:CBD, 6 varietà di fiori e 34 oli ad alto contenuto di CBD e 6 cannabinoidi isolati. Attualmente, ci sono ancora 5 società in crescita che entrano in funzione nel Regno Unito.

Il medico britannico Michael Barnes della Medical Cannabis Clinicians Society al CT-CANN23. Foto: Laura Ramos | cannareporter

Per il futuro, il medico britannico ha evidenziato la necessità di incoraggiare la coltivazione nel Regno Unito, al fine di garantire una filiera efficiente, oltre a risolvere la questione dell'equivalenza EU-GMP. Come priorità, Barnes ha indicato l'urgente necessità di formare più medici, più prescrizioni attraverso il SSN – dato che sono solo 4 i pazienti che ottengono prescrizioni per derivati ​​a spettro completo - e l'autorizzazione delle prescrizioni per i medici generici. “La maggior parte delle prescrizioni NHS sono per Sativex o Epidyolex. Personalmente ritengo immorale avere solo queste possibilità di prescrizione”, ha sottolineato.

L'accettazione delle prove "reali", che include più di 4 studi sulla cannabis da considerare nel PubMed, oltre a sensibilizzare la società su queste terapie, ci sono altri fattori importanti da tenere in considerazione, poiché attualmente circa il 60% dei britannici non sa che la cannabis terapeutica è legale nel paese.

Anche Michael Barnes ha criticato la burocrazia, dicendo che se stiamo aspettando sperimentazioni cliniche per tutte le patologie, con un impianto così “chimicamente complesso”, sarà difficile garantire l'accesso ai pazienti. “Se la cannabis non viene utilizzata come trattamento di prima linea, allora per condizioni che i farmaci 'convenzionali' non possono più aiutare, perché non prescriverla? È sicuro, se ben prescritto, e funziona per molti pazienti, circa l'80%. Lo useremo e impareremo strada facendo!”, ha detto, invitando anche alla “cooperazione” tra tutte le entità e al “buon senso”.

Circa 71 paesi hanno attualmente accesso alla cannabis su prescrizione medica, la maggior parte dei quali nell'Europa occidentale.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post
Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Eventisettimane fa 1

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampasettimane fa 1

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...

Nazionalesettimane fa 2

Portogallo: il consumo stimato di CBD aumenta nonostante il divieto

Il rapporto “Cannabis in Portugal”, realizzato da Euromonitor International, ha diffuso i dati più recenti sull’industria della cannabis,...

Nazionalesettimane fa 2

"Cannabis. Maldita e Maravilhosa”, di Margarita Cardoso de Meneses, esce in libreria il 16 maggio

Margarita Cardoso de Meneses, collaboratrice di CannaReporter®, ha appena pubblicato il libro “Canábis. Maldita e Maravilhosa”, edito da Oficina do...

comunicati stampasettimane fa 3

Montemor-o-Velho: arrestato per coltivazione di cannabis

Il Comando Territoriale di Coimbra, attraverso l'Unità di Investigazione Criminale (NIC) del Distaccamento Territoriale di Montemor-o-Velho, oggi, il 9...

Eventisettimane fa 3

PTMC – Portugal Medical Cannabis riunisce l'industria della cannabis medica il 22 maggio a Lisbona

PTMC – Portugal Medical Cannabis riunirà i professionisti dell’industria della cannabis medica il 22...

Corporazionisettimane fa 3

USA: MedMen dichiara bancarotta con 400 milioni di dollari di debito

Il colosso statunitense della cannabis MedMen è crollato sotto il peso del suo debito, annunciando la scorsa settimana che...

Notiziesettimane fa 3

Lo studio rivela che la legalizzazione della cannabis non aumenta il consumo di altre sostanze

Uno degli argomenti più utilizzati contro la legalizzazione della cannabis per uso adulto o ricreativo è stata l'idea di...

Canapasettimane fa 3

Lettonia: la Hemp School di Obelisk Farm è finalista per l'EFT Green Skills Award 2024

Obelisk Farm continua ad essere riconosciuta in tutto il mondo per il suo approccio unico allo sfruttamento della canapa industriale. Il progetto famiglia, che...

Eventisettimane fa 3

USA: CannMed 24 Innovation & Investment Summit torna a Marco Island, Florida, dal 12 al 15 maggio

È una delle conferenze scientifiche più importanti sull'industria della cannabis terapeutica e torna a Marco Island, in Florida,...