Seguici sui social

Notizie

USA: Il cannabidiolo (CBD) può aiutarti a smettere di fumare, rivela uno studio della Washington State University

Pubblicato il

em

Foto: DR | hempandbarrel.com

Il cannabidiolo (CBD), uno dei cannabinoidi presenti nella Cannabis Sativa, può ridurre la dipendenza da nicotina e aiutarti a smettere del tutto di fumare, rivela un nuovo studio. studiare, realizzato dai ricercatori del Università dello Stato di Washington, negli Stati Uniti d'America. Nello studio, i ricercatori hanno testato gli effetti del CBD su campioni di tessuto epatico e cellule umane e hanno scoperto che inibisce un enzima chiave responsabile del metabolismo della nicotina. 

Il rallentamento del metabolismo della nicotina può consentire ai fumatori di resistere più a lungo prima di sentire il bisogno di consumare nuovamente più nicotina, riducendo così l'assunzione di componenti dannosi del fumo di sigaretta.  

Sebbene esistano altri metodi di somministrazione della nicotina, spesso considerati meno dannosi, come ad esempio vapingo tabacco da fiuto e masticare, ognuno dei quali contiene ancora sostanze chimiche che possono causare dipendenza, cancro e altre malattie.  L'ultima indagine condotta dal Washington State University suggerisce che "i cannabinoidi possono inibire il metabolismo della nicotina, influenzando potenzialmente la dipendenza e la cessazione del fumo".

Diverse persone hanno riferito in tutto il mondo di aver sostituito il tabacco con fiori di canapa o varietà di cannabis ricche di CBD e che questo li ha aiutati a ridurre la dipendenza, il fumo o semplicemente a smettere di fumare.

L'importanza dei metaboliti della cannabis
In questo studio, i ricercatori hanno testato il CBD e il suo principale metabolita, il 7-idrossicannabidiolo (7-OH-CBD), nei microsomi del tessuto epatico umano e in linee cellulari specializzate che prendono di mira i singoli enzimi legati al metabolismo della nicotina.
 

Università dello Stato di Washington. Foto: DR | WSU

I ricercatori hanno scoperto che il CBD ha inibito diversi enzimi, tra cui quello principale per il metabolismo della nicotina, identificato come CYP2A6 (CytochromeP2A6), responsabile del metabolismo di oltre il 70% della nicotina nella maggior parte dei fumatori. Il CBD ha inibito l'attività di questo enzima del 50% a concentrazioni relativamente basse. 

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per confermare questi effetti negli esseri umani e determinare i livelli di dosaggio appropriati, questi risultati sono promettenti, secondo l'autore principale dello studio, Filippo Lazzaro, professore di scienze farmaceutiche alla WSU. 

Cannabis per ridurre i danni del tabacco
Il professor Lazarus ha spiegato l'importanza di questi risultati per ridurre la dipendenza ei suoi effetti collaterali sulla salute. “L'obiettivo finale è ridurre i danni del fumo, che derivano non solo dalla nicotina stessa, ma da tutti gli agenti cancerogeni e altre sostanze chimiche presenti nel fumo di tabacco. Riducendo al minimo questo danno, possiamo migliorare significativamente la salute umana", afferma il professor Lazarus.
 

Il CBD potrebbe quindi essere un promettente aiuto per smettere di fumare e ridurre i danni causati dalle malattie legate al fumo. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi effetti negli esseri umani e per determinare i livelli di dosaggio appropriati. L'obiettivo finale è ridurre i danni causati dal fumo riducendo al minimo l'ingestione di componenti dannosi presenti nel fumo di sigaretta. 

WSU e Penn State Cancer Institute si uniscono per indagare di più sul CBD
Il team Lazarus, che include
Shamama Nasrin, Shelby Coates, Keti BardiE Christy Watson da WSU Collegio di Farmacia e Scienze Farmaceutiche, bem com'è Giosuè Moscato, do Penn State Cancer Institute, sta attualmente sviluppando una sperimentazione clinica per esaminare gli effetti del CBD sui livelli di nicotina nei fumatori. I ricercatori hanno in programma di misurare i livelli di nicotina nel sangue rispetto ai fumatori che assumono un placebo nell'arco di sei-otto ore. Una volta completato il processo, sperano di condurre uno studio ancora più ampio sul potenziale del CBD nella dipendenza da nicotina. 

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

comunicati stampagiorni fa 2

Cannabis Europe accoglie i leader europei e nordamericani a Londra per trarre vantaggio dal mercato europeo della cannabis

L’industria della cannabis nordamericana sta creando un movimento significativo attraverso l’Atlantico in quanto leader di questo...

Internazionalegiorni fa 5

La polizia tedesca chiarisce di non aver suggerito il consumo di cannabis (al posto dell'alcol) ai tifosi inglesi a Euro 2024

La polizia di Gelsenkirchen, in Germania, è stata citata in un notiziario secondo cui l'attenzione sarebbe stata più focalizzata sui tifosi...

Eventigiorni fa 6

Le sostanze sintetiche minacciano l'enorme successo di Mary Jane Berlin

Ci si aspettava che questa edizione di Mary Jane Berlin sarebbe stata il più grande raduno di sempre della comunità della cannabis in...

Nazionalesettimane fa 1

L'ICAD promuove un'indagine europea sul consumo di droga in Portogallo

L'Istituto per le dipendenze e le dipendenze (ICAD) ha lanciato la quarta edizione dell'indagine web europea sulle droghe...

Eventisettimane fa 1

Maren Krings, autrice del libro “H is for Hemp”, presenta oggi a Lisbona un documentario sull'Ucraina

Maren Krings, fotoreporter e autrice del libro “H is for Hemp” è oggi a Lisbona per presentare il suo nuovo...

Internazionalesettimane fa 1

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionalesettimane fa 1

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventisettimane fa 2

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 2

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 2

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...