Seguici sui social

Internazionale

Stati Uniti: le Hawaii sfidano a regolamentare il boom del mercato della cannabis

Pubblicato il

em

Il Dipartimento della Salute delle Hawaii e le forze dell'ordine stanno affrontando diverse sfide per stare al passo con il mercato della cannabis in espansione e in continua evoluzione, il che potrebbe portare a una resistenza alla legalizzazione dell'uso di cannabis per adulti/ricreativo. Il Dipartimento della Salute sta cercando di tenere sotto controllo alcuni aspetti del settore, come la proliferazione dei prodotti Delta-8 THC, prima di procedere con la piena legalizzazione.

Una delle grandi sfide che lo stato hawaiano sta attualmente affrontando è la proliferazione di prodotti commestibili, in particolare prodotti dolciari, che contengono Delta-8 THC estratto dalla canapa, un composto che attualmente non è regolamentato dalla legge statale. Ciò sta causando preoccupazione ai legislatori, che ritengono che ottenere il controllo di questi aspetti sia un prerequisito per legalizzare la cannabis per uso adulto/ricreativo.

tai cheng da Aloha Green Holdings, il più grande operatore statale di dispensari di cannabis medica, ha dichiarato in un'udienza di sostenere la regolamentazione del Delta-8 THC, a causa del processo di produzione, produzione e approvvigionamento poco chiaro.

Cheng ha affermato che "poiché i prodotti Delta-8 sono prodotti non testati venduti nelle stazioni di servizio e nei negozi di canapa (prodotti), potrebbero esserci effetti negativi a lungo termine". Ha anche affermato che il prodotto stesso (Delta-8) ha il suo valore medicinale, fornendo un effetto psicotropo minore, mentre aumenta l'appetito dei malati di cancro.

Il pericolo di Delta-8 per giovani e bambini
Nonostante i negozi affermino di vendere solo agli adulti, molti prodotti sono confezionati in un modo che piace ai bambini, causando preoccupazione all'on. Casa Salute e Senzatetto Della Belatti: “Siamo molto preoccupati che tutti questi prodotti siano pericolosi per i bambini. Questo è ciò su cui si concentrerà House”.

Nikos Leverenz del Drug Policy Forum delle Hawaii ritiene che l'attenzione dovrebbe essere sulla regolamentazione piuttosto che sulla criminalizzazione. "Non ha davvero senso criminalizzare questo componente della cannabis in questo momento e dovremmo aspettare ulteriori indicazioni dal governo federale".

Se lo stato non è in grado di controllare l'ingresso non regolamentato di nuovi prodotti o cannabis terapeutica, non sarà nemmeno in grado di gestire l'uso per adulti/ricreativo.

Anche una fattoria di coltivazione di cannabis sulla North Shore di Oahu sta sollevando preoccupazioni per il Dipartimento della Salute, poiché ha più di 10.000 piante coltivate da operatori sanitari per più di 1.000 pazienti, rispetto alle 5.000 piante consentite nei dispensari.

Il capo del dipartimento sanitario per il controllo della cannabis Michelle Nakata ha affermato che l'unico strumento di applicazione che hanno è revocare le carte per la cannabis medica, che è qualcosa che non vogliono fare. Tuttavia, si teme che con così tante piante coltivate e così tante persone coinvolte, la cannabis terapeutica possa "infiltrarsi" nella comunità.

il proprietario di Cura Waialua, Jason Hanley, ha affermato che la cooperativa è completamente legale in base alle norme che disciplinano la coltivazione degli operatori sanitari e che i dispensari e lo stato stanno prendendo di mira la cooperativa perché fornisce buoni medicinali a prezzi accessibili, il che costituisce una minaccia per l'industria del dispensario.

Tutti questi problemi possono avere un impatto se i legislatori approvano l'uso di cannabis per adulti/ricreativo alle Hawaii, poiché se lo stato non è in grado di controllare l'ingresso non regolamentato di nuovi prodotti o cannabis terapeutica, non sarà nemmeno in grado di gestire l'uso ricreativo/per adulti. Michelle Nakata ha affermato che "il sistema medico deve essere solido prima di iniziare a guardare all'espansione".

Il senato dello stato hawaiano dovrebbe essere più favorevole alla legislazione sulla cannabis per adulti/ricreativa, ma qualsiasi nuova legge ha bisogno del sostegno di entrambe le camere e dello stesso governatore hawaiano.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Salutegiorni fa 2

I cannabinoidi rivelano risultati promettenti nel trattamento del disturbo borderline di personalità

Un'indagine condotta da Khiron LifeSciences e coordinata da Guillermo Moreno Sanz suggerisce che i medicinali a base di...

Internazionalegiorni fa 2

Caso Juicy Fields: 9 detenuti da Europol ed Eurojustice. La truffa supera i 645 milioni di euro

Un'indagine congiunta condotta da diverse autorità europee, supportata da Europol ed Eurojust, è culminata nell'arresto di nove sospetti...

Internazionalegiorni fa 5

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche per rimanere sedati rispetto a...

Internazionalegiorni fa 6

Il futuro del CBD in Giappone: come le riforme legali plasmeranno il mercato

Alla fine dell'anno scorso, il Giappone ha fatto un grande passo avanti verso la riforma sulla cannabis dopo aver approvato...

Nazionalegiorni fa 7

Portogallo: GreenBe Pharma ottiene la certificazione EuGMP presso gli stabilimenti Elvas

GreenBe Pharma, un'azienda produttrice di cannabis terapeutica con sede a Elvas, Portogallo, ha ottenuto la certificazione EU-GMP sotto...

Nazionalesettimane fa 2

Álvaro Covões, di Everything is New, acquista le strutture Clever Leaves in Alentejo per 1.4 milioni di euro

Álvaro Covões, fondatore e amministratore delegato dell'agenzia di promozione dello spettacolo 'Everything is New', che organizza uno dei più grandi festival...

Eventisettimane fa 2

L'ICBC torna a Berlino il 16 e 17 aprile

È una delle conferenze B2B sulla cannabis più grandi e riconosciute in Europa e ritorna a Berlino nel...

Internazionalesettimane fa 2

La legalizzazione della cannabis in Germania vista attraverso gli occhi dell'hacker che ha creato una mappa essenziale

Un hacker di Coblenza, città nello stato della Renania-Palatinato, ha creato una mappa con i luoghi da cui, da...

Nazionalesettimane fa 2

André Ventura afferma di voler "ripulire tutta la cannabis in Portogallo"

André Ventura, il noto leader del partito politico portoghese di estrema destra Chega, ha affermato di voler "ripulire tutta la cannabis da...

Internazionalesettimane fa 2

USA: Kamala Harris afferma che l’attuale classificazione della cannabis è “assurda” e “manifestamente ingiusta”

La vicepresidente degli Stati Uniti d'America (USA), Kamala Harris, la scorsa settimana ha difeso la declassificazione della cannabis nella tabella...