Seguici sui social

Internazionale

Spagna: il ministro della Salute afferma che le informazioni sulla cannabis terapeutica sono "insufficienti" e che non può "raccomandarne l'uso"

Pubblicato il

em

Foto: DR | Congresso dei Deputati di Spagna

Il ministro della Sanità spagnolo, José María Miñones, ha dichiarato oggi alla Camera dei deputati della Spagna che, oltre alla spasticità derivata dalla sclerosi multipla e ai diversi tipi di epilessia, “purtroppo”, per altre malattie, le informazioni disponibili sulle la cannabis “è insufficiente e non possiamo raccomandarne l'uso”. Miñones ha lasciato “freddo” il deputato Josune Gorospe, del gruppo parlamentare basco PNV, che ha considerato la risposta del ministro “una regressione”. Anche Carola Perez, presidente dell'Osservatorio spagnolo della cannabis medicinale, si è già pentita di queste affermazioni.

José María Miñones, nominato questo lunedì nuovo ministro della Salute spagnolo, in sostituzione di Carolina Darias, ha esordito questa mattina al governo, in sessione plenaria. La prima domanda che ha ricevuto riguardava la regolamentazione della cannabis terapeutica, posta dal deputato Josune Gorospe, del gruppo parlamentare basco PNV.

Gorospe ha esordito avvertendo Miñones che è già “il terzo ministro che abbiamo interrogato in questa legislatura sulla regolamentazione dell'uso medico-terapeutico dei cannabinoidi” e che la regolamentazione della cannabis terapeutica che permetterebbe loro di sapere “quali pazienti potrebbero avere l'accesso a questo tipo di prodotti è già in ritardo di 3 mesi", interrogandolo direttamente: "quando il governo intende adempiere al mandato di questa camera sulla regolamentazione dell'uso medico e terapeutico dei cannabinoidi?"

Con un visibile nervosismo, il ministro ha letto le sue note su un foglio, dicendo che attualmente esistono già alcuni farmaci o preparati di cannabis debitamente autorizzati in Spagna, vale a dire per la spasticità derivata dalla sclerosi multipla e per diversi tipi di epilessia. Tuttavia, e “purtroppo”, il Ministro ha affermato che “le informazioni sono insufficienti e non possiamo raccomandarne l'uso. Dobbiamo andare di pari passo con le prove scientifiche per bilanciare benefici e rischi. Continuiamo a lavorarci”, ha detto, in una breve risposta.

Gorospe era indignato e ha affermato che la risposta l'ha lasciata "fredda". “La tua risposta è una regressione”, ha esordito affermando che una Commissione governativa ha lavorato per 6 mesi con enti, specialisti e rappresentanti di altri governi per raccogliere prove. «Come puoi dirmi che non ci sono prove? Ascolta, leggi e presta attenzione a ciò che abbiamo qui. Non prenderti gioco di te stesso e mettici nella situazione in cui si trovano altri paesi europei e dai ai pazienti nello stato le stesse opportunità di altri pazienti altrove”, ha detto.

Ancora una volta il ministro della Salute ha indicato che l'Agenzia del farmaco sta lavorando a un rapporto "che consenta di stabilire la regolamentazione più idonea a perseguire due obiettivi: sicurezza ed efficacia", aggiungendo che l'agenzia continuerà a lavorare e ad analizzare la letteratura scientifica al fine di stabilire la modalità più adatta alle esigenze dei pazienti e al sistema normativo spagnolo”, ha concluso.

Parlando con Cannareporter, Carola Perez, presidente dell'Osservatorio spagnolo della cannabis medicinale, si è pentita di queste dichiarazioni, dicendo che erano come una "doccia fredda" per i pazienti spagnoli. “Sappiamo che [il ministro] è in carica da 24 ore, ma per noi le dichiarazioni sono state difficili, perché ha ricevuto informazioni errate sul processo”. Visibilmente delusa, Carola Perez afferma che i pazienti "continueranno a lavorare sodo" in questo processo. “Abbiamo tempo fino alle prossime elezioni per fare pressione sul governo ed è quello che faremo”, ha detto.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post
1 Commenti
Sottoscrivi
Notifica

1 Commento
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Eventisettimane fa 1

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampasettimane fa 1

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...

Nazionalesettimane fa 2

Portogallo: il consumo stimato di CBD aumenta nonostante il divieto

Il rapporto “Cannabis in Portugal”, realizzato da Euromonitor International, ha diffuso i dati più recenti sull’industria della cannabis,...

Nazionalesettimane fa 2

"Cannabis. Maldita e Maravilhosa”, di Margarita Cardoso de Meneses, esce in libreria il 16 maggio

Margarita Cardoso de Meneses, collaboratrice di CannaReporter®, ha appena pubblicato il libro “Canábis. Maldita e Maravilhosa”, edito da Oficina do...

comunicati stampasettimane fa 3

Montemor-o-Velho: arrestato per coltivazione di cannabis

Il Comando Territoriale di Coimbra, attraverso l'Unità di Investigazione Criminale (NIC) del Distaccamento Territoriale di Montemor-o-Velho, oggi, il 9...

Eventisettimane fa 3

PTMC – Portugal Medical Cannabis riunisce l'industria della cannabis medica il 22 maggio a Lisbona

PTMC – Portugal Medical Cannabis riunirà i professionisti dell’industria della cannabis medica il 22...

Corporazionisettimane fa 3

USA: MedMen dichiara bancarotta con 400 milioni di dollari di debito

Il colosso statunitense della cannabis MedMen è crollato sotto il peso del suo debito, annunciando la scorsa settimana che...

Notiziesettimane fa 3

Lo studio rivela che la legalizzazione della cannabis non aumenta il consumo di altre sostanze

Uno degli argomenti più utilizzati contro la legalizzazione della cannabis per uso adulto o ricreativo è stata l'idea di...

Canapasettimane fa 3

Lettonia: la Hemp School di Obelisk Farm è finalista per l'EFT Green Skills Award 2024

Obelisk Farm continua ad essere riconosciuta in tutto il mondo per il suo approccio unico allo sfruttamento della canapa industriale. Il progetto famiglia, che...

Eventisettimane fa 3

USA: CannMed 24 Innovation & Investment Summit torna a Marco Island, Florida, dal 12 al 15 maggio

È una delle conferenze scientifiche più importanti sull'industria della cannabis terapeutica e torna a Marco Island, in Florida,...