Seguici sui social

Opinione

Lavorare nell'industria della cannabis: quali lavori ci sono?

Pubblicato il

em

L'industria europea della cannabis sta crescendo e creando posti di lavoro in quasi tutti i paesi, a causa della regolamentazione della cannabis terapeutica. Con la prevista legalizzazione dell'uso da parte degli adulti in diversi paesi europei, si prevede che l'industria della cannabis creerà centinaia di migliaia di posti di lavoro e varrà fino a 57.000 miliardi di dollari nei prossimi 5 anni. Questo è un ottimo momento per trovare una carriera in quello che probabilmente sarà il settore in più rapida crescita che l'Europa abbia mai visto. Come in ogni area di business, se riesci ad entrare presto nel mercato, potrai fare esperienza e crescere con il settore.

Quindi la domanda è: quali posti di lavoro ci sono nell'industria della cannabis? Bene, l'industria della cannabis ha una gamma completa di posti di lavoro proprio come qualsiasi altra industria, dai principianti ai professionisti altamente qualificati, dalla bassa tecnologia all'alta tecnologia e dai "toccatori" di piante ai "non giocatori" delle piante.

Diamo un'occhiata alle diverse categorie di lavoro e tipi di lavoro che puoi aspettarti di trovare in questo settore. In articoli futuri, esamineremo i modi per prepararsi e fare domanda per questi lavori.

Il modo più ampio per dividere i lavori di cannabis è "toccare le piante" contro "non toccare le piante". In poche parole, "toccare piante" è qualsiasi lavoro in cui le piante vengono toccate fisicamente. Questo è ciò che molte persone immaginano quando pensano ai lavori nel campo della cannabis. Ma, infatti, ci sono anche molte opere che non coinvolgono piante.

Mentre abbiamo alcuni lavori elencati in una varietà di aree, ci sono molti incroci. Ad esempio, tutte le aree necessitano di controllo qualità e quadri intermedi (a seconda delle dimensioni dell'operazione).

Ricorda anche che tutti iniziano con poca o nessuna esperienza e devono acquisirla da qualche parte. Pertanto, molte aziende sono disposte a fornire formazione sul posto di lavoro e aiutare i dipendenti entusiasti e laboriosi ad acquisire le conoscenze e l'esperienza di cui hanno bisogno per progredire.

1 – TOCCA LE PIANTE

Coltivazione presso gli stabilimenti CannPrisma in Portogallo. Foto: Laura Ramos | cannareporter

I lavori di "contatto con le piante" sono principalmente nelle aree di coltivazione, lavorazione/produzione e vendita (dispensari).

Coltivazione:

La maggior parte delle strutture in crescita sono operazioni ad alta tecnologia, che crescono in un magazzino o in una serra. Tutti gli aspetti delle piante in crescita vengono monitorati e regolati, tra cui illuminazione, flusso d'aria, temperatura, umidità, livelli di nutrienti e pH, tra gli altri.

direttore della coltivazione: Il responsabile della coltivazione è responsabile della struttura di coltivazione, gestendo tutti gli aspetti tra cui la conformità, il personale, la logistica, ecc. Garantisce che l'intera struttura funzioni senza intoppi, rispettando il budget e rispettando tutti i regolamenti e le leggi. Questo ruolo richiede una vasta esperienza nella gestione della cannabis e nell'industria della cannabis.

Maestro coltivatore: L' maestro coltivatore è responsabile delle piante reali, assicurandosi che siano sane, gestendo i parassiti e tutti gli input complessi nel processo di crescita. Deve essere in grado di risolvere tutti gli aspetti della crescita in qualsiasi momento per mantenere le piante sane e vive. Ciò richiede una vasta esperienza nella coltivazione della cannabis. L'istruzione superiore in agricoltura o campi correlati è un vantaggio.

Trimmer: Questa può essere la posizione di partenza nella configurazione di crescita, sebbene anche l'operazione lo richieda trimmer (o trimmer) esperti. Voi trimmer sono guidati da maestro coltivatore sulla cura delle piante, la raccolta e l'essiccazione della cannabis, la pulizia delle aree di coltivazione, lo spostamento e la regolazione delle attrezzature e tutti gli altri compiti come indicato dal coltivatore principale.

Controllo qualità presso le strutture CannPrisma in Portogallo. Foto: Laura Ramos | cannareporter

Elaborazione/produzione:

La cannabis deve essere essiccata, tagliata e confezionata. Se vengono prodotti anche estratti e/o commestibili, è necessario eseguire un'ulteriore elaborazione.

Processore di estrazione: Questo è il processo di trasformazione dei fiori di cannabis in oli o altre forme di estratto. Questo ruolo richiede una vasta esperienza come tecnico di laboratorio ed è estremamente dettagliato.

cuoco del cibo: Lo chef è il cuoco dei prodotti a base di cannabis. Questo può essere un ruolo divertente e creativo, ma richiede esperienza.

Controllo Qualità (o QP – Qualified Person): La persona CQ è coinvolta nelle impostazioni di coltivazione, lavorazione e dispensario. Nella lavorazione e nell'estrazione, il controllo qualità è forse più complicato e importante in quanto la materia prima si sta trasformando in un materiale diverso e c'è il rischio di introdurre impurità. Ciò richiede ulteriore esperienza e formazione.

imballatori: Questa può essere una posizione entry level ed è spesso eseguita da trimmer in operazioni più piccole. Nelle grandi operazioni, tuttavia, ci saranno imballatrici separate dalle rifilatrici.

Um budtender in un dispensario statunitense. Foto: DOTT

Dispensari:
Il dispensario è la struttura di vendita nell'industria della cannabis.

responsabile del dispensario: Questa persona è responsabile del luogo di vendita e garantisce che tutte le leggi e i regolamenti siano rispettati. È anche responsabile della finanza, della gestione del personale e del servizio clienti. Questa persona di solito ha una vasta esperienza nel commercio e nella cannabis e ha spesso lavorato in posizioni di livello base o trasferita dalla gestione delle vendite in altri settori.

Buddista: Questo è il venditore del dispensario in prima linea. Potrebbe essere di base e avere una formazione pratica, ma di solito sono necessari professionisti con una certa conoscenza ed esperienza sulla cannabis.

Cassiere: Questa è generalmente una posizione di livello base, ma è auspicabile una precedente esperienza di cassiere.

2 – SENZA TOCCARE LE PIANTE

Esistono posti di lavoro non a contatto con le piante in tutte le aree dell'industria della cannabis, sia nelle strutture in cui è presente la cannabis, sia negli uffici e in altre attività che forniscono servizi all'industria. Nelle stesse strutture (coltivazione, lavorazione/produzione, dispensari) dove ci sono dipendenti che toccano le piante, ci sono anche dipendenti che non toccano le piante.

Staff amministrativo: I segretari e altro personale di supporto dell'ufficio sono necessari per mantenere l'attività e le strutture senza intoppi.

Sicurezza presso le strutture Medicane a Campo Maior, in Portogallo. Foto: Laura Ramos | cannareporter

di sicurezza: Dato l'alto valore della cannabis e le grandi somme di denaro coinvolte, la sicurezza è una preoccupazione primaria. È richiesta una certa formazione, ma questa può essere una posizione di livello base, fino a una posizione esperta e altamente qualificata.

Personale delle pulizie: Tutte le strutture devono essere mantenute pulite. Questi sono in genere principianti ma richiedono manager esperti.

manutenzione: Gli impianti di coltivazione e di estrazione/lavorazione/produzione sono complessi e richiedono manutenzione quotidiana, riparazioni regolari e aggiornamenti. Questi possono variare dal livello base alla richiesta di una vasta esperienza.

Risorse umane: generalmente, queste posizioni richiedono esperienza e formazione, ma possono essere in un altro settore, non necessariamente all'interno della cannabis.

Web designer e grafici: come tutte le aziende di commercio oggi, i servizi di progettazione sono richiesti. La formazione e l'esperienza sono necessarie, ma l'esperienza nell'industria della cannabis non è necessariamente richiesta. Queste posizioni di solito richiedono esperienza, ma l'esperienza può provenire da un altro settore. Spesso ci sono anche alcune posizioni entry-level disponibili con specifica formazione sul posto di lavoro.

Tecnologie dell'informazione (IT): La cannabis è un'industria altamente tecnica e l'IT è necessaria in ogni aspetto/struttura. Queste posizioni possono variare da livello base, con una certa istruzione ed esperienza, a richiedere una vasta esperienza e formazione specifica, istruzione superiore e certificazioni.

Spedire cannabis negli Stati Uniti. Foto: DOTT

logistica: La cannabis è altamente regolamentata, dal trasporto di semi e cloni all'inizio del processo al trasporto di prodotti finiti (fiori, estratti, commestibili, ecc.). Ciò richiede una logistica coordinata e rigorosamente controllata. La posizione richiede esperienza, ma può anche richiedere una formazione sul posto di lavoro.

contabilità: Qualcuno deve assicurarsi che bollette, fatture, tasse e personale siano pagati e che il denaro in entrata sia tracciato e allocato correttamente. Ciò richiede formazione ed esperienza. Tuttavia, l'esperienza non deve essere specificatamente nel settore della cannabis.

Area Legale: Date le complesse leggi e normative che variano da paese a paese, la consulenza legale è fondamentale per gestire un'attività di cannabis. Sono inoltre richieste le tipiche leggi sul lavoro e societarie. Questa è una posizione altamente istruita e addestrata, ma non deve provenire dall'industria della cannabis.

Dirigenti e Dirigenti: Più grande è l'azienda, più grande è il team e più manager sono necessari per supervisionare le operazioni e le persone. Spesso manager e dirigenti provengono da altri settori. La chiave è avere un buon track record ed esperienza.

Come puoi vedere, ci sono tutti i tipi di lavoro a diversi livelli di esperienza, formazione e istruzione. Poiché il settore è in rapida crescita, non è possibile occupare tutte le posizioni con persone già esperte nella cannabis. Come candidato alla ricerca di una posizione nel settore, valuta la tua precedente esperienza, abilità e passioni e scopri come puoi applicarle a lavori che ti interessano nel settore della cannabis.

Buona fortuna e buon divertimento!
____________________________________________________________
Bjoern "Andy" Mannsfeld, MD, è nato a Colonia, in Germania, e si è trasferito con la sua famiglia negli Stati Uniti da bambino. Ha avuto il privilegio di visitare regolarmente la Germania mentre cresceva, mantenendo i legami con la famiglia e gli amici nel suo paese d'origine. Dopo aver conseguito un master in scienze biomediche, Andy ha conseguito una laurea in medicina e si è trasferito in Colorado, dove ha praticato la medicina per molti anni prima di entrare nei servizi di consulenza medica. Durante quel periodo, è stato coinvolto in diverse startup, tra cui genetica e software medico. Dopo aver vissuto in Vietnam per 4 anni, si è trasferito a Berlino, in Germania, e nel 2020 è stato coinvolto direttamente nell'industria della cannabis. Attraverso amicizie in Vietnam e Germania, Andy ha fondato EUCannaJobs nel 2020 per rispondere alla necessità delle industrie europee di cannabis, CBD e canapa di una piattaforma di lavoro completa.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post
1 Commenti
Sottoscrivi
Notifica

1 Commento
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Eventi15 ore fa

Maren Krings, autrice di “H is for Hemp” presenta oggi a Lisbona il suo documentario sull'Ucraina

Maren Krings, fotoreporter di origine tedesca e autrice del libro “H is for Hemp” è oggi a Lisbona per presentare il suo...

Internazionalegiorni fa 3

USA: la pediatra Bonni Goldstein lancia una petizione contro il divieto dei medicinali naturali a base di CBD in California

La pediatra nordamericana Bonni Goldstein mette in guardia dal tentativo di vietare i medicinali derivati ​​dal CBD naturale...

Internazionalegiorni fa 3

In Europa sono quasi 23 milioni i consumatori di cannabis, la sostanza illecita più consumata

La cannabis continua ad essere di gran lunga la sostanza illecita più consumata in Europa. Sono queste le conclusioni del “Rapporto...

Eventigiorni fa 4

Mary Jane celebra per la prima volta in Germania la cultura della cannabis legale

È il prossimo fine settimana, dal 14 al 16 giugno, che avrà luogo la consueta Mary Jane, presso la Messe...

Eventisettimane fa 1

CB Club riunisce i professionisti della cannabis in attesa di Mary Jane, a Berlino

In attesa del CB Expo (Cannabis Business Expo and Conference), che si svolgerà a Dortmund, nel mese di settembre, la CB Company...

rapportosettimane fa 1

Sud Africa: la legalizzazione di un settore già fiorente

Nelle settimane precedenti le elezioni dell'Assemblea Generale in Sud Africa, mercoledì scorso, 29 maggio, si sono svolte...

intervistesettimane fa 1

Rui Reininho: “Penso che sia davvero strano che i miei colleghi della GNR mettano il naso nelle proprietà delle persone per vedere cosa fa questa pianta”

Rui Reininho, musicista portoghese divenuto famoso come cantante dei GNR, non ha bisogno di presentazioni. Contrariamente a quanto molti pensano, non ha trovato...

Notiziesettimane fa 2

Canada: uno studio dimostra che l'uso di cannabis riduce il consumo di metanfetamine

I poliassuntori, individui che consumano diverse sostanze, spesso si rivolgono alla cannabis come un modo per ridurre il loro consumo...

Eventisettimane fa 4

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampasettimane fa 4

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...