Seguici sui social

Internazionale

USA: lo studio fa luce su come interagisce l'HHC e su metodi di sintesi più sicuri

Pubblicato il

em

Un recente studio condotto dai ricercatori dell' Università della California – (UCLA), negli Stati Uniti d'America (USA), ha appena fornito nuovi dati su come l'esaidrocannabinolo (HHC) interagisce con i recettori del corpo, suggerendo metodi ancora più sicuri per sintetizzarlo. L'HHC è un cannabinoide che sta guadagnando popolarità nei mercati della cannabis ricreativa statunitense ed europea, ma non senza alcuni rischi associati al suo utilizzo.

L'HHC appartiene a un gruppo di composti chiamati cannabinoidi inebrianti derivati ​​dalla canapa (IHDC), insieme al più noto Delta-8 THC. Questi IHDC sono sostanze psicoattive derivate dalla pianta di cannabis e possono trovarsi in natura o essere sintetizzati da altri cannabinoidi, ovvero il CBD estratto dalla canapa, in modo da aggirare le zone grigie della legge ed essere quindi considerati “legali”.

Nonostante la conoscenza limitata dell’HHC e dei suoi effetti sul corpo umano, le ricerche online e le vendite di prodotti HHC stanno aumentando rapidamente. Il composto è stato ora identificato in oltre 20 paesi europei, il che ha portato alcuni paesi a prendere in considerazione normative più severe sul suo utilizzo.

I prodotti con HHC disponibili sul mercato sono “incoerenti”

In questo nuovo studiare, ricercatori di Università della California – (UCLA) effettuato una valutazione approfondita dell'efficacia con cui l'HHC si lega ai recettori nel corpo umano. I prodotti HHC disponibili in commercio solitamente contengono una miscela di due diversi isomeri della molecola HHC, (9R)-HHC e (9S)-HHC.

La ricerca ha dimostrato che sebbene entrambi gli isomeri si leghino agli stessi recettori dei cannabinoidi del Delta-9 THC, solo uno degli isomeri, (9R)-HHC, mostra una capacità legante paragonabile a quella del THC, suggerendo quindi che solo quest'ultimo ha effetti. simili a quelli del Delta-9 THC.

L'autore principale dello studio, Neil Garg, professore di chimica e biochimica alla UCLA, ha spiegato che, sebbene questi composti fossero stati testati sugli animali, mancavano i test di legame fondamentali di ciascun isomero. Il professore ha sottolineato la necessità di svolgere ulteriori ricerche in questo campo in evoluzione per comprendere meglio questi composti. Lo studio ha inoltre evidenziato l'incoerenza dei prodotti HHC disponibili per i consumatori.

Metodi nuovi e più sicuri per sintetizzare HHC

La maggior parte dell'HHC disponibile sul mercato è sintetizzato dal THC ottenuto dalla canapa, attraverso la conversione del CBD in THC, vale a dire Delta-8 THC, che subisce un processo chiamato idrogenazione catalitica. Questo metodo produce entrambi gli isomeri in proporzioni variabili, il che porta a incoerenze nella composizione dei prodotti HHC tra marche e lotti diversi. A causa di questa variabilità, alcuni prodotti contengono quantità inferiori dell'isomero biologicamente più attivo (9R)-HHC.

Per risolvere questo problema, il professor Garg e professore aggiunto di chimica dell'UCLA Daniele Nasrallah, hanno sviluppato un nuovo metodo per sintetizzare l'isomero biologicamente più attivo dell'HHC utilizzando un processo chimico chiamato trasferimento di idrogeno. In questo modo si produce circa 10 volte più isomero attivo rispetto a quello meno attivo. Inoltre, questo metodo è considerato più sicuro dell’idrogenazione catalitica, che prevede la manipolazione di idrogeno gassoso e metalli pesanti potenzialmente tossici per l’uomo.

I ricercatori hanno sottolineato l'importanza di ulteriori studi sui cannabinoidi e sui loro effetti. Ritengono che tale ricerca sia necessaria per stabilire leggi e politiche giuste, garantire la sicurezza dei consumatori ed esplorare i potenziali benefici terapeutici dei nuovi cannabinoidi come l’HHC.

1 Commenti
Sottoscrivi
Notifica
1 Commento
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Medeiros
6 mesi fa

Ho già consumato diversi prodotti con HHC dai negozi della Repubblica Ceca, ho già capito perché alcuni funzionavano e altri no, pensavo fosse solo dovuto alla tolleranza incrociata con il THC ma non ero a conoscenza del fattore di un isomero in relazione all'altro
bell'articolo, grazie per la condivisione! Presterò maggiore attenzione alle future novità di HHC

Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Opinione3 ore fa

L'errore principale della legalizzazione in Germania

La primavera tedesca arriverà con nuovi fiori. La Germania è il terzo paese dell’Unione Europea a legalizzare completamente...

Eventi8 ore fa

Spannabis ospiterà ancora una volta l'ICBC Barcellona dal 14 al 17 marzo

L'International Cannabis Business Conference (ICBC) aprirà un'altra edizione di Spannabis, il 14 marzo, con l'obiettivo di...

comunicati stampaore 1 fa

Porto, Matosinhos, Valongo e Paredes – Otto arrestati per traffico di droga e sequestrate più di 8000mila dosi di droga

Il Comando Territoriale di Porto, attraverso il Centro Investigativo Criminale (NIC) di Santo Tirso, tra il 20 e il...

Nazionalegiorni fa 3

Portogallo: la GNR sequestra 3 tonnellate di hashish nel fiume Guadiana

L'Unità di controllo costiero e di frontiera (UCCF) della Guardia Nazionale Repubblicana (GNR) ha sequestrato venerdì scorso, 23...

Eventigiorni fa 3

Spannabis 2024: Barcellona ospita la 20a edizione della più grande fiera sulla cannabis al mondo, dal 15 al 17 marzo

Barcellona si prepara ad ospitare la ventesima edizione di Spannabis, la più grande fiera della cannabis al mondo, il 20...

Internazionalegiorni fa 6

Germania: oggi il Bundestag ha votato a favore della legalizzazione della cannabis, ma manca ancora l'approvazione del Consiglio federale

Il Bundestag ha discusso e votato questo pomeriggio il progetto di legalizzazione dell'uso personale di cannabis nel Paese, con 407...

Internazionalesettimane fa 1

Germania: Venerdì 23 si parlerà della legalizzazione

Il Bundestag tedesco delibererà finalmente sulla legalizzazione della cannabis per il consumo personale nel paese. Il dibattito, che è stato...

Canapasettimane fa 1

La coltivazione della canapa nelle Azzorre avrà una sessione informativa sull'isola di Terceira

La Confraria Internacional Cannabis Portugal e CannAzores uniscono le forze per promuovere una sessione informativa sulla coltivazione di...

Salutesettimane fa 2

CBD e CBC mostrano risultati promettenti nel carcinoma a cellule squamose della testa e del collo

Uno studio pubblicato sulla rivista Cancers ha scoperto che gli estratti di cannabis ricchi di CBD (cannabidiolo) possono uccidere le cellule del cancro al seno...

Internazionalesettimane fa 2

Ucraina: Zelenskyj firma un disegno di legge per legalizzare la cannabis terapeutica

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha firmato un disegno di legge che legalizza la cannabis terapeutica in Ucraina, con l'aspettativa che...