Seguici sui social

comunicati stampa

Cannabis Europe accoglie i leader europei e nordamericani a Londra per trarre vantaggio dal mercato europeo della cannabis

Pubblicato il

em

Ascolta questo articolo

L’industria della cannabis nordamericana sta creando un movimento significativo attraverso l’Atlantico mentre i leader di questo mercato in forte espansione si preparano a convergere al Cannabis Europe a Londra, che si terrà dal 25 al 26 giugno 2024. Questo L’evento, uno dei più antichi e importanti in Europa , offre un'occasione d'oro per rafforzare le relazioni transatlantiche strategiche e sfruttare il potenziale del settore europeo della cannabis in rapida evoluzione.

Cannabis Europe è la conferenza europea per il cambiamento, che collega leader influenti nel campo della scienza, della politica e degli affari. La conferenza svolge un ruolo chiave nel promuovere un’industria europea della cannabis responsabile ed efficace che sostenga sia l’accesso che la crescita. L'evento di quest'anno metterà in evidenza l'innovazione, la regolamentazione e le opportunità di investimento nel settore della cannabis, fungendo da piattaforma vitale per la collaborazione tra leader aziendali, politici, investitori, pazienti e sostenitori.

Secondo le previsioni di Prohibition Partners, il mercato europeo della cannabis terapeutica dovrebbe valere quasi 2,2 miliardi di euro e servire quasi 1,5 milioni di pazienti entro il 2027. Questa proiezione evidenzia il vasto potenziale che attende l’esplorazione e gli investimenti in Europa, rendendo Cannabis Europe un settore cruciale evento per gli stakeholder del settore.

Curaleaf International in testa
Curaleaf International, leader globale nel mercato della cannabis, sarà il protagonista della conferenza e della mostra. Il suo ruolo di partner principale sottolinea la sua impareggiabile esperienza e impegno nel far avanzare l’industria europea della cannabis terapeutica. Juan Martinez, capo di Curaleaf International, ha espresso entusiasmo per la partnership:

“Siamo entusiasti di collaborare con Cannabis Europe per questo evento innovativo. In qualità di azienda leader a livello mondiale nel settore della cannabis, siamo profondamente impegnati a promuovere cambiamenti positivi e a plasmare il futuro del settore. Cannabis Europe fornisce una piattaforma inestimabile per la collaborazione, l’innovazione e l’istruzione e non vediamo l’ora di contribuire alle discussioni e intuizioni significativo alla conferenza."

Una formazione stellare di relatori
Cannabis Europe 2024 presenterà una serie diversificata di relatori, tra cui figure di spicco come Boris Jordan, presidente esecutivo di Curaleaf; la leggenda del tennis e proprietario del marchio CBD Pat Cash; e Adonis Georgiadis, ministro della Sanità greco. Ci sono più di 80 relatori che condivideranno i loro intuizioni ed esperienze, fornendo preziose prospettive sul futuro del settore.

Boris Jordan, di Curaleaf, ha sottolineato l'importanza dei recenti progressi normativi in ​​Europa:
“L’approvazione della legge sulla cannabis in Germania rappresenta un momento decisivo sia per i pazienti che per i futuri consumatori adulti. Questa legislazione ha stabilito lo standard per i futuri programmi di regolamentazione della cannabis in tutta Europa e funge da campanello d’allarme per i politici statunitensi e le nostre agenzie di regolamentazione, che continuano a frenare i progressi. Il significativo investimento di Curaleaf nell’arco di tre anni, l’infrastruttura di coltivazione consolidata in Portogallo, la piattaforma per i pazienti e il portafoglio completo di marchi garantiscono che siamo pronti a sfruttare l’enorme opportunità in Europa”.

Sfide e opportunità normative
La crescita dinamica e l’evoluzione normativa del settore europeo della cannabis presentano opportunità e sfide. Adonis Georgiadis, Ministro della Salute greco, ha dichiarato: “Il settore europeo della cannabis sta vivendo una crescita dinamica e sviluppi normativi, con una crescente accettazione e legalizzazione che generano opportunità nei mercati medico, del benessere e ricreativo. Tuttavia, deve affrontare sfide nell’armonizzazione delle normative nei diversi paesi”.

Unisciti alla conversazione
Riunendo i leader dell’industria della cannabis nordamericana e le loro controparti europee, Cannabis Europe mira a costruire relazioni strategiche e sfruttare tutto il potenziale di questo mercato in espansione. Si prevede che questa collaborazione transatlantica stimolerà l’innovazione, gli investimenti e il progresso normativo, plasmando il futuro dell’industria globale della cannabis.

Cannabis Europe a Londra promette di essere un evento influente, guidando il dialogo e lo sviluppo del mercato europeo della cannabis. Per maggiori informazioni e per iscriversi al convegno visitare il sito ufficiale.

A proposito di cannabis europea
Le conferenze di Cannabis Europe mettono in contatto leader influenti nel campo della scienza, della politica e degli affari, contribuendo a costruire un’industria europea della cannabis responsabile ed efficace che promuova l’innovazione, l’accesso e la crescita. I nostri eventi sono un catalizzatore per il cambiamento politico e una piattaforma per le aziende legate alla cannabis per connettersi con i marchi tradizionali.

La conferenza inaugurale di Cannabis Europe si è svolta nel 2018 al Barbican di Londra. Un mese dopo, il Ministero degli Interni ha riconosciuto i benefici medici della cannabis nel Regno Unito e ha rivisto la sua posizione sul suo utilizzo come medicinale, avviando un percorso per l’accesso dei pazienti. Da allora, Cannabis Europe ha continuato a dare forma al futuro della cannabis, organizzando conferenze leader del settore a Parigi (2019), Londra (2019), Toronto (2019), New York (2019), Madrid (2020) e Londra ( 2021, 2022, 2023).

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Canapa6 ore fa

Portogallo: uno studio rivela disparità allarmanti nell'etichettatura del CBD, che rimane vietato nel paese

Un recente studio sui prodotti CBD in Portogallo rivela allarmanti disparità tra il contenuto di cannabinoidi pubblicizzato e...

Internazionale6 ore fa

Spagna: il Comune di Barcellona chiude dozzine di cannabis club

Il Comune di Barcellona ha avviato una forte repressione nei confronti dei cannabis club della città, ordinando...

Internazionalegiorni fa 2

La Germania approva il primo cannabis social club dopo la legalizzazione

Il ministro dell'Agricoltura della Bassa Sassonia, Miriam Staudte, ha annunciato lunedì che il suo ufficio ha autorizzato il primo club...

Canapagiorni fa 4

La Thailandia sempre più vicina a riclassificare cannabis e canapa come sostanze controllate

La Tailandia ha compiuto un altro passo decisivo verso la ri-vietazione della cannabis nel paese. Venerdì scorso,...

Internazionalesettimane fa 2

L’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (OEDT) diventa l’Agenzia dell’Unione europea per le droghe (EUDA)

Il 2 luglio 2024 l’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (OEDT) diventerà l’Agenzia...

Eventisettimane fa 2

L’ICRS – International Cannabinoid Research Society riunisce medici e ricercatori a Salamanca per il 34° Simposio sui Cannabinoidi

Se pensi che la ricerca sulla cannabis sia qualcosa di recente e che non ci siano ancora abbastanza studi… ripensaci! E...

cronacasettimane fa 2

Terroir 101 – Un'introduzione

Questo articolo inizia una serie di argomenti necessari per coloro che credono che questa pianta meriti di essere venerata ed elevata...

Eventisettimane fa 3

La direttrice di CannaReporter®, Laura Ramos, nominata “Giornalista dell'anno” ai Business of Cannabis Awards

L'industria della cannabis si sta per riunire a Londra per due giorni di Cannabis Europe e una notte di...

comunicati stampasettimane fa 3

Cannabis Europe accoglie i leader europei e nordamericani a Londra per trarre vantaggio dal mercato europeo della cannabis

L’industria della cannabis nordamericana sta creando un movimento significativo attraverso l’Atlantico in quanto leader di questo...

Internazionalesettimane fa 4

La polizia tedesca chiarisce di non aver suggerito il consumo di cannabis (al posto dell'alcol) ai tifosi inglesi a Euro 2024

La polizia di Gelsenkirchen, in Germania, è stata citata in un notiziario secondo cui l'attenzione sarebbe stata più focalizzata sui tifosi...