Seguici sui social

Internazionale

Repubblica Ceca: il giornalista Robert Veverka condannato per aver pubblicato una rivista sulla cannabis

Pubblicato il

em

Robert Veverka, giornalista ceco. Foto: DR | TV digitale

Il giornalista Robert Veverka, direttore della rivista Legalizzazione, è stato condannato questa settimana dal tribunale regionale di Ostrava, nella Repubblica Ceca, per “incitamento all'abuso di sostanze che creano dipendenza” e per “diffusione di tossicodipendenza attraverso la sua rivista”. In un chiaro attacco alla libertà di informazione e di espressione, la Repubblica Ceca si contraddice così per quanto riguarda il suo approccio progressista alla cannabis. Solo un mese fa, il paese ha annunciato l'intenzione di presentare un progetto legalizzare l'uso della cannabis da parte degli adulti.

Dopo più di un anno di braccio di ferro con la giustizia, il giornalista ceco Robert Veverka, direttore della pubblicazione sulla cannabis Legalizace, è stato nuovamente condannato dal tribunale regionale di Ostrava per “diffusione di tossicodipendenza attraverso la sua rivista”, ha annunciato ieri il suo amico e compagno di Robert, Lukas Hurt, tramite il suo profilo LinkedIn.

Mentre si cerca di sapere se Veverka verrà arrestato o quale sia stata esattamente la sentenza del tribunale, ricordiamo cosa ha detto lui stesso a Cannareporter, a Spannabis lo scorso anno. Quando abbiamo trovato Robert, aveva già subito un primo processo, nel novembre 2021, da cui è stato condannato, avendo successivamente impugnato la sentenza. "Sono stato condannato a causa di una cattiva legge, che chiamiamo 'legge sulla gomma', perché è molto flessibile, che include un paragrafo che dice che la promozione di sostanze illegali, ad eccezione dell'alcol, può essere considerata un reato" .

L'istruzione non è un crimine

Secondo il giornalista, “è stato un doppio processo: sia io che la mia società, responsabile della redazione della rivista, siamo stati denunciati”. Un processo iniziato nell'estate del 2020 e che ha attraversato quel processo presso il tribunale distrettuale di Bruntál il 3 novembre 2021, al termine del quale entrambi sono stati giudicati colpevoli, con l'osservazione che "un solo articolo sarebbe bastato per dichiararmi colpevole di promozione una droga illegale”, ha spiegato.

La rivista Legalizace, fondata nel 2010, è stata la prima rivista di cannabis ad apparire in Repubblica Ceca, con lo scopo di informare su tutti gli aspetti che riguardano la coltivazione della canapa e l'utilizzo della pianta, proponendo articoli sulle proprietà medicinali della stessa o la riduzione del danno, tra le altre questioni correlate. Uno degli slogan usati da Veverka durante questo processo è proprio: “L'istruzione non è un crimine”.

“L'attuale legge e il proibizionismo in Repubblica Ceca causano più problemi della cannabis stessa”, si è sfogato Veverka, durante la nostra conversazione. Sfortunatamente, lo ha sentito sulla propria pelle, il suo caso è un chiaro esempio di privazione della libertà di informazione, espressione e censura nell'Europa "democratica" del XNUMX° secolo.

Oltre ad essere regista, redattore e giornalista, Veverka è anche un attivista politico e presidente dell'ONG Legalizace.cz, membro della Commissione per il coordinamento della politica sulle droghe del Comune di Praga, membro dell'Associazione per la sicurezza e l'istruzione Commissione della contea municipale di Praga 2, membro Membro del consiglio di sorveglianza del CzecHemp hemp cluster, editore della rivista “Konopi” e della sua versione inglese “Cannabis Therapy” e membro del consiglio di sorveglianza della società di gestione immobiliare Trade Center Praha .

Robert, a nome suo, così come amici e colleghi, chiedono supporto per coprire le spese legali e per continuare a sostenere il giornalismo indipendente sulla cannabis. Se puoi, non esitare a sostenere Robert Veverka, per la libertà di informazione, che è estremamente importante per tutti noi in questi tempi.

Le coordinate bancarie sono le seguenti:

IBAN: CZ4320100000002900469065
BIC/SWIFT: FIOBCZPPXXX
Fio banka, as, V Celnici 1028/10, 117 21 Praga 1

(https://lnkd.in/gThdVmp5)

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

comunicati stampa5 ore fa

Tilray riceve la prima nuova licenza di coltivazione di cannabis in Germania secondo le nuove normative

Una nuova licenza di coltivazione di cannabis è stata concessa allo stabilimento Aphria RX di Tilray in Germania, consentendo un aumento...

comunicati stampa5 ore fa

Sanity Group si assicura ulteriore capitale di crescita per un valore totale di 17 milioni di euro

Sanity Group GmbH, una delle principali aziende tedesche di cannabis, ha annunciato il completamento di un investimento da parte di Jupiter...

Internazionale10 ore fa

Il limite rigoroso dello 0,0001% di THC potrebbe isolare il Giappone dai mercati internazionali del CBD

Il 30 maggio 2024, uno shock sismico ha colpito l’industria giapponese del CBD. In risposta alla recensione di...

Nazionale13 ore fa

Portogallo: ora i medici possono prescrivere 8 derivati ​​della cannabis: scopri quali

La scorsa settimana, Infarmed – Autorità nazionale per i medicinali e i prodotti sanitari, IP ha approvato due nuovi ACM (Autorizzazione...

Internazionalegiorni fa 4

Thailandia: Gli attivisti sospendono lo sciopero della fame per preparare nuove forme di protesta: “Siamo fiduciosi che la cannabis non verrà riclassificata come narcotico”

Il gruppo di attivisti tailandesi che si autodefinisce “Writing Thailand's Cannabis Future Network”, guidato da Kitty Chopaka, ha annunciato oggi...

Internazionalegiorni fa 5

Germania: i medici di 16 specialità possono ora prescrivere cannabis senza l'approvazione dell'assicurazione

Il Comitato federale misto tedesco (Gemeinsamer Bundesausschuss, o G-BA) questa settimana ha annunciato eccezioni ai requisiti di approvazione per...

Nazionalegiorni fa 5

Infarmed approva due nuovi ACM per preparati a base di cannabis

Infarmed – Autorità Nazionale dei Medicinali e dei Prodotti Sanitari, IP ha approvato due nuove ACM (Placement Authorization on...

Canapagiorni fa 6

Leonardo Sousa: “È letteralmente l’autosufficienza di un Paese che è qui indietro, quasi a tutti i livelli”

A 31 anni, Leonardo Rodrigues Sousa si è distinto come uno degli imprenditori più giovani nel settore della canapa industriale...

intervistegiorni fa 6

Adonis Georgiadis: “L’unica discussione riguarda l’uso farmaceutico. In Grecia non c’è effetto domino”

Abbiamo incontrato Adonis Georgiadis, Ministro della Salute della Grecia, a Londra, alla Cannabis Europe, una delle più antiche conferenze sulla cannabis...

Canapagiorni fa 6

CBD... Quali sono le domande frequenti? — Tutto quello che devi sapere sul cannabidiolo

È presente in migliaia di prodotti. Viene presentato come la nuova panacea per quasi tutti i disturbi e anche se sembra che...