Seguici sui social

Internazionale

Portogallo: Tilray licenzia 49 lavoratori e aggiunge frutta e verdura alla sua coltivazione

Pubblicato il

em

L'inizio dell'anno per il gigante della cannabis Tilray, quotato al Nasdaq della Borsa di New York, è iniziato con l'annuncio di una nuova strategia aziendale. Secondo l'amministratore delegato dell'azienda, Irwin Simon, i cambiamenti riguarderanno la riduzione della struttura dei costi dell'azienda e la diversificazione della produzione, che ora potrebbe includere frutta e verdura. In Portogallo, più di 30 lavoratori sono già stati licenziati, con 49 licenziamenti previsti.

Secondo Irwin Simon, CEO di Tilray, l'eccesso di produzione dell'azienda e il ritardo nella legalizzazione dell'uso della cannabis, sia per uso medicinale che per uso adulto, sia in Europa che in America, sono fattori che stanno spingendo l'azienda a ripensare la sua strategia e prendere in considerazione altri modi per guadagnare entrate. Per quanto riguarda la società controllata, con sede in Portogallo, Tilray Portugal, il processo di licenziamento è già in corso.

Diversificare la produzione: dalla cannabis alla frutta e verdura

Sebbene Tilray sia oggi una delle più grandi aziende nel settore della cannabis, come riportato da Bloomberg, e in una dichiarazione agli investitori, il CEO di Tilray considera la gestione della capacità produttiva in eccesso dell'azienda in un altro modo. L'insolita decisione di dedicare alcuni impianti dell'azienda alla coltivazione di frutta e verdura, nonché la possibilità di trasferire gli impianti ad altre aziende interessate a coltivarli, ha sollevato alcune critiche da parte degli analisti.

"Ci sono carenze alimentari nel mondo di lattuga, pomodori, fragole", ha detto Simon durante la teleconferenza, rassicurando i più preoccupati. "Se abbiamo una capacità in eccesso, perché non iniziare a coltivare frutta e verdura in alcune di queste strutture e fornire cibo al mondo?" L'Amministratore Delegato della società ha valutato anche altri asset aziendali, in particolare nel settore delle bevande alcoliche, rilevando che queste sono le tipologie di prodotti su cui l'azienda punterà maggiormente sui mercati internazionali.

Questo riallineamento strategico cerca di rispondere all'eccesso di capacità installata, in particolare nel continente americano, ed è l'adattamento dell'azienda alla cifra di fatturato inferiore alle attese.

Licenziamenti in Portogallo

Secondo rapporto a Agenzia Lusa e Giornale quotidiano (JN),  Tilray Portugal, che opera nel Paese dal 2019, nei prossimi 3 mesi licenzierà 49 dei suoi circa 200 lavoratori dalla sua struttura situata a Cantanhede, in un processo di ridimensionamento della struttura aziendale.

I 49 posti di lavoro che saranno interessati abbracciano diverse aree operative all'interno dell'azienda, dalla produzione, produzione, qualità, controllo qualità di laboratorio, coltivazione, catena di approvvigionamento, strutture, stoccaggio, logistica, acquisti e informazioni.

Tilray spiega che questi cambiamenti “sono in linea con il ridimensionamento di Tilray per rispondere alle attuali esigenze economiche e allo stato dei processi di legalizzazione della cannabis terapeutica e per uso adulto” e che questa ristrutturazione non è dovuta a difficoltà economiche, ma “con la necessità di adeguare le dimensioni dell'azienda alle reali dimensioni del mercato, che in quel momento si prevedeva fosse più ampio (a livello internazionale). Pertanto, l'azienda ha dovuto ridurre le dimensioni e i costi, per essere in linea con il mercato attuale”.

“Ci si aspettava che il processo legislativo per l'autorizzazione della cannabis terapeutica in diversi paesi, soprattutto in Europa, sarebbe stato più veloce, con l'azienda cresciuta per affrontare questi mercati che dovrebbero esistere. Il mercato, che doveva essere di una certa dimensione, è molto più piccolo di quanto dovrebbe essere”, ha spiegato l'azienda a JN.

Secondo le informazioni fornite a CannaReporter da una fonte vicina all'azienda portoghese, circa 30 dipendenti sarebbero già stati licenziati. Con le nuove informazioni avanzate dall'azienda, la riduzione si estenderà a 49 dipendenti, il che rappresenta una riduzione di circa il 25% della forza lavoro dell'azienda nel territorio portoghese.

Stato delle vendite nel territorio portoghese

Sebbene gran parte della produzione di Tilray Portugal sia destinata all'esportazione, sia in Europa che fuori dall'Europa, l'azienda è l'unica operante nel Paese ad avere un ACM (Marketing Authorization) per uno dei suoi prodotti, Tilray Flor Seca THC 18% , in vendita nelle farmacie nazionali, su prescrizione medica, da aprile 2021.

Tuttavia, visti i dati del rapporto pubblicato da Infarmed nel settembre 2022, la situazione relativa alle vendite nel primo anno sul territorio nazionale, 2021, sono state prescritte complessivamente 460 confezioni, corrispondenti a 6,9 kg di fiori di cannabis essiccati prodotti dall'impianto di Cantanhede, e nella prima metà del 1 sono state prescritte 2022 confezioni , per un totale di circa 363 kg di produzione di fiori essiccati.

Da quando Tilray ha ottenuto l'ACM per i suoi Fiori Secchi, il 18% costituisce un totale di 823 pacchetti prescritti, il che si traduce in circa 12 kg di fiori di cannabis essiccati che sono stati prodotti e lavorati dall'azienda di Cantanhede per la vendita nel territorio nazionale, nel Tuttavia , si ricorda che mancano i dati relativi al 2° semestre 2022, il che rende difficile conoscere con certezza la totalità delle prescrizioni, e di conseguenza il volume produttivo dell'azienda rispetto al mercato nazionale.

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Eventiore 1 fa

Si avvicinano le 4 e a Porto e Lisbona è festa

La data in cui celebrare la cultura della cannabis si avvicina! Questo sabato, 20 aprile, è il giorno in cui...

Internazionalegiorni fa 4

Paul Bergholts, presunto leader di Juicy Fields, detenuto nella Repubblica Dominicana

Paul Bergholts, il presunto leader dello schema piramidale Juicy Fields, è stato detenuto nella Repubblica Dominicana e sarà sottoposto a...

Salutegiorni fa 7

I cannabinoidi rivelano risultati promettenti nel trattamento del disturbo borderline di personalità

Un'indagine condotta da Khiron LifeSciences e coordinata da Guillermo Moreno Sanz suggerisce che i medicinali a base di...

Internazionalesettimane fa 1

Caso Juicy Fields: 9 detenuti da Europol ed Eurojustice. La truffa supera i 645 milioni di euro

Un'indagine congiunta condotta da diverse autorità europee, supportata da Europol ed Eurojust, è culminata nell'arresto di nove sospetti...

Internazionalesettimane fa 1

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche

I consumatori abituali di cannabis possono richiedere più anestesia durante le procedure mediche per rimanere sedati rispetto a...

Internazionalesettimane fa 2

Il futuro del CBD in Giappone: come le riforme legali plasmeranno il mercato

Alla fine dell'anno scorso, il Giappone ha fatto un grande passo avanti verso la riforma sulla cannabis dopo aver approvato...

Nazionalesettimane fa 2

Portogallo: GreenBe Pharma ottiene la certificazione EuGMP presso gli stabilimenti Elvas

GreenBe Pharma, un'azienda produttrice di cannabis terapeutica con sede a Elvas, Portogallo, ha ottenuto la certificazione EU-GMP sotto...

Nazionalesettimane fa 2

Álvaro Covões, di Everything is New, acquista le strutture Clever Leaves in Alentejo per 1.4 milioni di euro

Álvaro Covões, fondatore e amministratore delegato dell'agenzia di promozione dello spettacolo 'Everything is New', che organizza uno dei più grandi festival...

Eventisettimane fa 2

L'ICBC torna a Berlino il 16 e 17 aprile

È una delle conferenze B2B sulla cannabis più grandi e riconosciute in Europa e ritorna a Berlino nel...

Internazionalesettimane fa 3

La legalizzazione della cannabis in Germania vista attraverso gli occhi dell'hacker che ha creato una mappa essenziale

Un hacker di Coblenza, città nello stato della Renania-Palatinato, ha creato una mappa con i luoghi da cui, da...