Seguici sui social

Internazionale

La legalizzazione della cannabis in Germania vista attraverso gli occhi dell'hacker che ha creato una mappa essenziale

Pubblicato il

em

Foto: DR

Un hacker di Coblenza, città nello stato della Renania-Palatinato, ha creato una mappa con i luoghi in cui, da oggi, 1 aprile 2024, è legale consumare cannabis in Germania. CannaReporter ha parlato con il programmatore che ha sviluppato il “BubatzKarte“, dove le aree vietate sono contrassegnate in rosso in tutta la Germania, poiché sono vicine a edifici come scuole, ospedali o campi da gioco. Johannes (nome fittizio, poiché preferisce rimanere anonimo) ha affermato che “programmare e creare questa mappa è stata una sfida interessante”. Oltre alla mappa, l’hacker ha condiviso con noi il suo punto di vista sulla legalizzazione: “Le leggi antidroga sono degradanti e depotenzianti e non trovano posto in una società libera. L’uso problematico di cannabis è un problema di salute che richiede assistenza medica, non l’aiuto della polizia”.

Johannes è “semplicemente una persona che vive a Coblenza”, in Germania, e che vorrebbe mantenere la sua privacy. "Sono semplicemente un hacker che ama il software libero, amo programmare e creare questa mappa è stata una sfida interessante", ha detto a CannaReporter.

La mappa è stata realizzata nel tempo libero di Johannes, che voleva capire esattamente quali distanze fossero menzionate nella legge e cosa ciò avrebbe significato. “Non avevo mai creato una mappa come questa, quindi si è rivelato un progetto interessante. Inoltre, al momento in cui l'ho creata, non esistevano ancora altre mappe, cosa che ora è cambiata. Il nostro cervello è fortemente predisposto al riconoscimento visivo e le visualizzazioni sono una soluzione naturale per questo
rappresentazione dei dati. Per questo tipo di dati, la prima scelta è una mappa. Quindi, chiunque voglia comprendere facilmente queste regole finirà per creare una mappa”.

Le distanze per vietare il consumo di cannabis negli spazi pubblici sono visualizzate in rosso, ma il suo sviluppatore lascia un avvertimento: “La mappa Bubatz si basa sui dati pubblici di OpenStreetMap e potrebbe essere incompleta. Ognuno è responsabile delle proprie azioni”, sottolinea.

BubatzKarte mostra le zone in cui è possibile consumare legalmente cannabis da oggi, 1 aprile 2024, in Germania. In rosso sono contrassegnate le aree vietate, poiché vicine a edifici come scuole, ospedali o parchi giochi.

Da quando la legge è stata approvata dal Bundestag, il numero di utenti giornalieri del BubatzKarte è in aumento, da “diverse migliaia a 50.000 a 100.000 utenti al giorno”. Johannes dice che questo è qualcosa che non misura costantemente, ma su cui ha fatto qualche ricerca. settimana su Fediverso.

“Le leggi sulla droga sono degradanti e depotenzianti e non trovano posto in una società libera”.

O degli hacker German afferma che questo è “almeno un modo per vedere se qualche luogo rilevante noto si trova entro 100 metri, ma con la legge, questa non è l’informazione più adeguata e accurata.
La legge menziona “Sichtweite” (che in portoghese significa visibilità) prima dei 100 metri, quindi è rilevante, se può essere visto, ad esempio, dal parco giochi. Se c'è un edificio tra te e una scuola, i 100 metri sono irrilevanti perché comunque la persona non può essere vista.
Ciò limita l’utilità della mappa, ma è comunque utile avere un’idea di cosa cercare e tenere in considerazione”.

Johannes garantisce che cercherà di mantenere aggiornata la mappa e che intende andare avanti affinché sia ​​più inclusiva. “Recentemente ho introdotto funzionalità per le persone che hanno difficoltà a vedere i colori. La mappa al momento è inutilizzabile per le persone non vedenti o non vedenti e questo è qualcosa che vorrei migliorare, se posso, in qualche modo. Ci sono tanti spunti interessanti, ma sono pur sempre una persona che fa questo solo nel tempo libero e penso che mi piacerebbe continuare così”, ribadisce.

BubatzKarte non traccia gli utenti, non condivide alcuna informazione con i partner pubblicitari, poiché non presenta pubblicità e non include privacy o banner sulla privacy. Cookies . Johannes spiega perché: “Queste sono cose fastidiose che non mi piacciono del web moderno. La mappa è stata creata pensando a me stesso come utente, quindi perché dovrei consentire qualcosa che mi dà fastidio?", Chiede. Il codice di frontend è stato rilasciato come software gratuito, quindi chiunque può aiutare a migliorarlo se interessato, tramite questo link.

“Il consumo problematico di cannabis è un problema di salute che richiede assistenza medica, non l’aiuto della polizia”

Per quanto riguarda la cosiddetta 'legalizzazione', che Johannes vede innanzitutto come "una depenalizzazione, poiché legalizza il possesso e la produzione di cannabis, ma non i negozi commerciali", l'hacker ritiene che sia un buon modo per iniziare, poiché le persone non dovrebbero essere incoraggiate a usare cannabis: “La pubblicità è vietata e l'unico modo legale per procurarsi la cannabis sarà come medicinale, coltivandola in casa o insieme in un club. Penso che questo sia un buon modo, poiché nessuno dovrebbe essere incoraggiato a consumare cannabis, solo per riempire le tasche di alcuni investitori. Il divieto di pubblicità è qualcosa che noi, come società, dovremmo introdurre anche per il tabacco e le bevande alcoliche. Bisognerebbe abolire i distributori automatici di sigarette, perché rendono la vita molto difficile a chi vuole smettere di fumare, dato che il tabacco si trova facilmente ad ogni angolo”.

Johannes (nome di fantasia), creatore della mappa BubatzKarte, afferma di essere "semplicemente una persona che vive a Coblenza e un hacker che ama il software libero"

Johannes vede nella nuova legge dei vantaggi anche per quanto riguarda l'uso medicinale. “La nuova legge rende anche più semplice ottenere prescrizioni per la cannabis, poiché non è più necessaria la prescrizione di 'narcotici'. Sarà sufficiente una prescrizione standard, che spero aiuterà i pazienti ad accedere alla cannabis come medicinale”.

La storia di una persona a lui cara, che ha avuto problemi con le autorità a causa della cannabis, ha messo in guardia Johannes sui problemi che molti pazienti affrontano ogni giorno. “Conoscevo personalmente una persona malata terminale, che ha avuto problemi con la legge perché ci voleva del tempo per ottenere la ricetta. La persona non ha potuto presenziare all’udienza in tribunale perché era impegnata a morire, quindi almeno questo le è stato risparmiato”.

Johannes sottolinea infine che spera anche che “la polizia bavarese smetta di infastidire i consumatori di cannabis”. I funzionari bavaresi sono noti per essere “molto repressivi” quando si tratta di cannabis. “Le leggi sulla droga sono degradanti e depotenzianti e non trovano posto in una società libera. Il consumo problematico di cannabis è un problema di salute e richiede assistenza medica, non l’aiuto della polizia”, conclude Johannes.

Chiunque voglia connettersi con lo sviluppatore della mappa può farlo tramite email: bubatzkarte@kowelenz.social

 

____________________________________________________________________________________________________

[Disclaimer: tieni presente che questo testo è stato originariamente scritto in portoghese ed è tradotto in inglese e in altre lingue utilizzando un traduttore automatico. Alcune parole potrebbero differire dall'originale e potrebbero verificarsi errori di battitura o errori in altre lingue.]

____________________________________________________________________________________________________

Cosa fai con 3€ al mese? Diventa uno dei nostri Patroni! Se ritieni che il giornalismo cannabico indipendente sia necessario, iscriviti a uno dei livelli di il nostro account Patreon e avrai accesso a regali unici e contenuti esclusivi. Se siamo in tanti, con poco possiamo fare la differenza!

+ post
Clicca qui per commentare
Sottoscrivi
Notifica

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Pubblicità


Guarda il documentario "Pazienti"

Documentario Pazienti Laura Ramos aiutaci a crescere

Recentes mais

Eventigiorni fa 2

CannaTrade torna a Zurigo dal 24 al 26 maggio

CannaTrade – Fiera e Festival Internazionale della Canapa di Zurigo raggiunge la maggiore età nel 2024, celebrando la sua 18esima...

comunicati stampagiorni fa 3

Il Gruppo SOMAÍ e la sua controllata RPK Biopharma espandono la partnership con Cookies per includere l'Europa e il Regno Unito

LISBONA, PORTOGALLO, 16 maggio 2024 /EINPresswire.com/ — Il gruppo SOMAÍ (“SOMAÍ”) e la sua controllata, RPK Biopharma hanno ampliato...

Nazionalegiorni fa 6

Portogallo: il consumo stimato di CBD aumenta nonostante il divieto

Il rapporto “Cannabis in Portugal”, realizzato da Euromonitor International, ha diffuso i dati più recenti sull’industria della cannabis,...

Nazionalesettimane fa 1

"Cannabis. Maldita e Maravilhosa”, di Margarita Cardoso de Meneses, esce in libreria il 16 maggio

Margarita Cardoso de Meneses, collaboratrice di CannaReporter®, ha appena pubblicato il libro “Canábis. Maldita e Maravilhosa”, edito da Oficina do...

comunicati stampasettimane fa 2

Montemor-o-Velho: arrestato per coltivazione di cannabis

Il Comando Territoriale di Coimbra, attraverso l'Unità di Investigazione Criminale (NIC) del Distaccamento Territoriale di Montemor-o-Velho, oggi, il 9...

Eventisettimane fa 2

PTMC – Portugal Medical Cannabis riunisce l'industria della cannabis medica il 22 maggio a Lisbona

PTMC – Portugal Medical Cannabis riunirà i professionisti dell’industria della cannabis medica il 22...

Corporazionisettimane fa 2

USA: MedMen dichiara bancarotta con 400 milioni di dollari di debito

Il colosso statunitense della cannabis MedMen è crollato sotto il peso del suo debito, annunciando la scorsa settimana che...

Notiziesettimane fa 2

Lo studio rivela che la legalizzazione della cannabis non aumenta il consumo di altre sostanze

Uno degli argomenti più utilizzati contro la legalizzazione della cannabis per uso adulto o ricreativo è stata l'idea di...

Canapasettimane fa 2

Lettonia: la Hemp School di Obelisk Farm è finalista per l'EFT Green Skills Award 2024

Obelisk Farm continua ad essere riconosciuta in tutto il mondo per il suo approccio unico allo sfruttamento della canapa industriale. Il progetto famiglia, che...

Eventisettimane fa 2

USA: CannMed 24 Innovation & Investment Summit torna a Marco Island, Florida, dal 12 al 15 maggio

È una delle conferenze scientifiche più importanti sull'industria della cannabis terapeutica e torna a Marco Island, in Florida,...